domenica, 29 Marzo 2020

Arte e Cultura

Fanatismo religioso e assalto alle chiese, pericolo Homus imbecillus

Quando la demenzialità supera l’istinto di sopravvivenza.

Bene, è confermato: assieme al Coronavirus si sta risvegliando quello imbecillus, con incredibile e spaventosa intensità. Ora i chierici di livello venti incitano ad aprire le chiese con la forza, rapire i preti per obbligarli a dar messa (il che sarebbe sequestro di persona) e ignorare la salute dei membri anziani o ammalati della comunità.

Non dirò la fonte di tale delirio, in quanto non voglio far pubblicità a soggetti simili, ma è vergognoso persino per un cristiano; la preghiera in chiesa non è un obbligo e Gesù stesso ha invitato i suoi fedeli a farla anche a casa. Il Messia denunciò aspramente chi andava nei luoghi di culto (all’epoca erano le sinagoghe) per darsi bella mostra in quanto quello non è l’unico luogo dove entrare in comunione con Dio.


Vediamo cosa riporta il nostro Matteo al capitolo sei (ho fotografato la mia fedele Bibbia delle Edizioni Paoline).

IMG 20200304 124646155 960x1280 - Fanatismo religioso e assalto alle chiese, pericolo Homus imbecillus
Quindi Gesù invita le persone a non ostentarsi in luoghi di culto per darsi mostra, non è l’unico mezzo per pregare e Dio conosce già i nostri bisogni prima ancora che noi li riveliamo. Inoltre le preghiere vanno fatte in silenzio.
IMG 20200304 124732559 960x720 - Fanatismo religioso e assalto alle chiese, pericolo Homus imbecillus
“La preghiera deve essere umile”, qualcosa che da secoli si è dimenticato.
IMG 20200304 125056957 960x1280 - Fanatismo religioso e assalto alle chiese, pericolo Homus imbecillus
Una fedele edizione passata da madre in figlia

Quindi se tu non puoi pregare in chiesa per motivi di salute, non sei condannato all’inferno. Il luogo di culto non è un obbligo per la preghiera, quello che importa è che sia “di poche parole, umile e sincera nelle intenzioni”.


Inoltre incitare le persone a un suicidio è contro una religione che dovrebbe parteggiare per la vita. Che senso ha parlare di prevenzioni igenico sanitarie, problemi con l’aborto, ecc., se poi il risultato è “Qual è la cosa peggiore che possa capitare? Muori e vai da Dio”.

No, questo non è un martirio, è una semplice istigazione al suicidio e ironicamente se una persona si suicida è destinata all’inferno (secondo il credo cristiano). Se tu consapevolmente vaii un una zona appestata con la consapevolezza di morire, è un suicidio. E meno male che siete per la vita!


Non ascoltate questi falsi profeti e usate il buonsenso, se avete dubbi leggetevi la Bibbia ma non fatevi contagiare anche dal virus imbecillus!

  Articolo precedente

Arte e Cultura, Videogiochi

Il Giappone crea il “letto da gaming”: emblema di disagio e degrado sociale

Scritto da Luca Brajato

Articolo successivo  

Anime, Arte e Cultura, Film e Serie TV

Eren, Mikasa ed Armin di Attack on Titan prendono vita sotto forma di statue

Scritto da Luca Brajato

Debora Parisi
Debora Parisi è una studentessa universitaria di giorno e cacciatrice di leggende e mitologie di notte. Da bambina arriva finalista al concorso Anna Bolero, diretto dall'Associazione Culturale Arcizeta di Chivasso. Nel 2019 ha pubblicato racconti per Historica Edizioni, NPS edizioni, Fanucci e Mezzelane Editrice. Gestisce un blog chiamato El micio racconta, un canale youtube intitolato Antro del Drago, che tratta di diversi argomenti, tra cui recensioni di libri, film e videogiochi. Collabora anche con le riviste Upside Down Magazine e Porto Intergalattico, ha collaborato anche con Sci-Fi Pop Culture e Spazio Penultima Frontiera.

Send this to a friend