mercoledì, 11 20 Dicembre19

Film e Serie TV, Serie TV

Age of Samurai: Battle for Japan, la nuova serie Netflix che promette di essere l’erede di Games of Thrones

Dovete sapere che amo davvero molto il Giappone feudale ed i samurai, tutto quel periodo è veramente figo a mio parere, almeno da quello che ho potuto vedere in film, videogiochi e fumetti vari. Ora state pronti, poiché è stata annunciata Age of Samurai: Battle for Japan, prossimamente in uscita per Netflix che son sicuro prometterà bene.

E’ stato chiamato il Games of Thrones giapponese e questa cosa a dirla tutta mi mette paura, sopratutto per le ultime stagioni del grande show della BBC, ma penso che il paragone sia in riferimento alle prime stagioni. Certo non so esattamente chi ha azzardato questo paragone ma ne sono davvero entusiasta. Stando a quasi tutte le stagioni GOT è una delle serie migliori di sempre, e vedere una cosa simile ma ambientata in Giappone..non sto più nella pelle, lo voglio vedere!


statue of date masamune - Age of Samurai: Battle for Japan, la nuova serie Netflix che promette di essere l'erede di Games of Thrones
La statua di Date Masamune, situata al castello Sendai

La storia, probabilmente ambientata nel periodo Edo (intorno al 1600) parlerà in generale della battaglia fra i vari daimyō (i signori della guerra giapponesi), intenti ad affrontarsi per unificare il Giappone sotto un singolo vessillo. In particolare il protagonista sarà Date Masamune, una delle persone più pazze dei tempi nel Sol Levante e molto conosciuto sicuramente da alcuni videogiocatori. Per farvi capire uccise il fratello per assicurarsi il potere (ma questa è anche una cosa normale per quel periodo) ma sopratutto da giovane per sopravvivere al vaiolo si strappo da solo un occhio, e da quel momento venne soprannominato “drago con un occhio solo”. Combatté a fianco dei padri fondatori del Giappone e riuscì ad unificare la parte settentrionale del Paese sotto il suo controllo.

Aspetto fondamentale di Masamune è stato il non essere per nulla ostile con gli stranieri, in particolare missionari cristiani o commercianti, che andranno ad espandere le conoscenze dell’uomo. La serie quindi ci presenterà un sacco di personaggi interessanti e sicuramente la trama sarà molto articolata. Sarà una docu-serie, e da come è stato detto da alcuni renderà omaggio sia alle graphic novel noir che all’arte giapponese. Dovremmo vedere questa nuova interessante opera per la fine dell’anno sul servizio di streaming, probabilmente verso Novembre.



Cosa ne pensate? Vi sembra interessante?

  Articolo precedente

Anime, Film e Serie TV

Il voler riscoprire una passione che si sta perdendo

Scritto da Luca Brajato

Articolo successivo  

Film, Film e Serie TV

Una serie di film spin-off sul mondo di Toy Story? Secondo Tim Allen c’è qualche possibilità ma a malincuore spero di no

Scritto da Mirko Midili

Send this to a friend