domenica, 13 Ottobre 2019

Film e Serie TV, Serie TV

American Crime Story 3: la stagione affronterà il grandissimo scandalo riguardante Bill Clinton

Ormai è certo che la terza stagione di American Crime Story, serie antologica che riporta al pubblico grandi casi e processi del passato, stia per tornare. Ed è stato rivelato senza troppi dubbi che la nuova stagione sarà incentrata su uno dei casi “politici” più famosi di cui ancora oggi si parla molto, e non solo in patria. Ci stiamo riferendo allo scandalo fra Bill Clinton e Monika Lewinsky, comunemente conosciuto con il nome di Sexgate.

Questa nuova stagione, che prenderà il nome di American Crime Story: Inpeachment, tratterà appunto di quanto successe negli anni novanta tra l’allora presidente degli Stati Uniti Clinton e la donna, andando anche ad implementare scandali riguardanti altre donne sempre collegati a questo fatto. Ryan Murphy, creatore di questa e di molte altre serie, ha voluto fortemente proprio la Lewinsky come produttore, dicendo che solo lei può raccontare la sua storia nel modo migliore.


sarah paulson Beanie Feldstein Annaleigh Ashford - American Crime Story 3: la stagione affronterà il grandissimo scandalo riguardante Bill Clinton
Sarah Paulson, Beanie Feldstein e Annaleigh Ashford

La donna, pur non essendo inizialmente convinta, ha affermato che in seguito ad una cena con Murphy si è finalmente convinta, grazie a ciò che l’uomo le ha detto. Se Lewinsky abbiamo detto che sarà la produttrice, Murphy prenderà il ruolo di produttore esecutivo, inserendo nella stagione uno dei tanti attori che si porta dietro quasi sempre, ossia Sarah Paulson che vedremo nei panni di Linda Tripp. Il ruolo della Lewinsky sarà di Beanie Feldstein e sarà presente anche Annaleigh Ashford nella parte di Paula Jones.

Il resto del cast per ora è sconosciuto, ma sappiamo che come sceneggiatrice ci sarà Sarah Burgess. Oltre a queste notizie, è stata rivelata anche la data. Infatti la serie vedrà la luce il 27 Settembre 2020, poco prima delle prossime elezioni presidenziali. Ottima scelta devo dire, poiché attirerà molto la popolazione americana, molto presa da questo tipo di cose. Alcuni sostengono che la stagione possa essere spostata, spinta da alcuni politici, ma Murphy sembra deciso e non intende cambiare proprio nulla.



E voi cosa ne pensate? Vi sono piaciute le precedenti stagioni?

  Articolo precedente

Anime, Film e Serie TV

L’immortale: un teaser trailer ci presenta la nuova serie animata tratta dal capolavoro di Hiroaki Samura

Scritto da Mirko Midili

Articolo successivo  

Film e Serie TV, Serie TV

Prime immagini per il live action di Lilli e il Vagabondo: cosa ci dobbiamo aspettare?

Scritto da Mirko Midili

Send this to a friend