domenica, 13 Ottobre 2019

Film, Film e Serie TV

Anche “Spider-Man – Un nuovo universo” prende ispirazione dall’animazione Giapponese

Anche questo film da Oscar Americano prende ispirazione dall’universo degli anime giapponesi. Lo spiegano i registi in un’intervista

268x0w - Anche "Spider-Man - Un nuovo universo" prende ispirazione dall'animazione Giapponese

Uno degli ultimi film riguardanti Spider-Man usciti al cinema risale ormai all’anno scorso, precisamente il 25 dicembre 2018. Uscii infatti quel giorno nelle sale italiane il film animato: Spider-Man – Un nuovo universo.

Una pellicola che è riuscita addirittura a raggiungere l’Oscar, come miglior film di animazione scalzando finalmente dal suo trono (comunque meritato) la Disney – Pixar, uscita vittoriosa per molti anni di fila.


Purtroppo non ho ancora avuto l’occasione di vedere questa piccola perla, ma sicuramente a breve la recupererò. Nonostante questo però, avevo potuto notare al tempo, già all’interno del trailer una visibile ispirazione al mondo degli anime giapponesi, in particolare in un personaggio, palesemente ispirato a quell’universo: Penny Parker.

IMG 20181002 180914 - Anche "Spider-Man - Un nuovo universo" prende ispirazione dall'animazione Giapponese
Penny Parker

E in effetti, non è stata un’intuizione tanto sbagliata. Recentemente infatti in occasione dell’uscita in Giappone del film il 7 agosto, i registi: Bob Persichetti, Peter Ramsey e Rodney Rothman hanno rilasciato un’intervista ad una rivista del posto, in cui raccontano le loro ispirazioni dall’arte del Sol Levante.


Persichetti ha dichiarato che i film di Hayao Miyazaki sono stati una grande fonte d’ispirazione. Le opere di Miyazaki infatti sono penetrate profondamente all’interno della cultura americana ed è quindi inevitabile la sua influenza tra coloro che creano opere animate.

spider man 768x384 - Anche "Spider-Man - Un nuovo universo" prende ispirazione dall'animazione Giapponese
I protagonisti

Rothman ci dice invece che uno tra gli anime specifici da cui hanno preso ispirazione e riferimento è stato Sailor Moon. Ramsey ha aggiunto che anche il film animato di fantascienza del 1988 Akira ha avuto il suo ruolo, soprattutto per quanto riguarda gli effetti dell’animazione. Persichetti ha spiegato che quando si trattava di stile ed effetti, si immaginava Spider-Man “recitare” proprio in Giappone.

Una delle ispirazioni principali dietro al personaggio di Penny Parker (quella più “anime” di tutti, come avevo già notato) è stata anche qui Sailor Moon. Hanno inoltre attinto moltissimo da vari manga per creare al meglio il suo personaggio. “In un certo senso, abbiamo creato Penny unendo un sacco di personaggi diversi e trasformandoli nel nostro stile” ha dichiarato Ramsey.


Insomma ancora una volta, Oriente ed Occidente si influenzano a vicenda, finendo per creare una commistione di stili perfetta che porta a risultati spettacolari. Ormai si sta osservando un fenomeno contrario: non è più il Giappone che guarda all’America, all’Occidente, come in passato (se ne volete sapere di più su questo argomento, potete leggere il mio editoriale qui sopra); ora è l’America che guarda al Giappone con occhio interessato e curioso, per ispirarsi ai suoi più grandi artisti.

  Articolo precedente

Film, Film e Serie TV

In arrivo un “Pokémon Universe”?

Scritto da Gerardo Attanasio

Articolo successivo  

Film, Film e Serie TV

Svelati i nuovi villain di Batman

Scritto da Gerardo Attanasio

Luca Brajato
Appassionato della psiche umana unisco questo mio interesse alle altre mie passioni: videogiochi, anime e manga. Sono uno scrittore in erba alla continua ricerca di ispirazione.

Send this to a friend