lunedì, 17 Febbraio 2020

Film e Serie TV, Recensioni Serie TV, Serie TV

Bojack Horseman 6 parte 2 – Conoscere se stessi

Un’altra serie è terminata. E non una serie qualsiasi, ma una delle più amate di Netflix, una che non pareva per nulla invecchiare andando avanti con gli anni, nemmeno alla sua sesta stagione, a differenza invece del protagonista, che ha deciso di togliersi la maschera e mostrare al mondo i segni del tempo, ma che purtroppo, come molte altre cose, ha dovuto vedere la sua fine.

Come detto nella recensione della prima parte di questa stagione, un finale non deve essere per forza allegro, e tale finale non è da aspettarsi in una serie come Bojack Horseman, un’opera che ci ha fatto capire che, in fondo, per quanto ci possiamo lamentare, tutti noi siamo, nel nostro profondo, degli stupidi pezzi di merda.


BoJack Horseman 6 parte 2 streaming come dove quando a che ora vedere episodi netflix 960x495 - Bojack Horseman 6 parte 2 - Conoscere se stessi

Tuttavia, è un finale giusto. E non solo per Bojack, ma per tutti i personaggi che ognuno di noi ha imparato a conoscere nel corso di questi anni. Il tragitto caratteriale di Diane, che ha ancora i cocci della depressione da rimettere a posto come un’insalatiera e deve comprendere come e quanto i suoi traumi giovanili possano avere un peso; Princess Carolyn, che ora finalmente ha raggiunto un equilibrio tra la sua attività lavorativa e il suo dovere di madre; Mr. Peanutbutter, che ha compreso finalmente il suo modo di rapportarsi con gli altri e con la donna che ama, o credeva di amare.

dFFrbHh2YjwwoYTQ8BjGOzSTdDN 960x540 - Bojack Horseman 6 parte 2 - Conoscere se stessi

E ovviamente, Bojack. Con la fine della prima parte, avevamo pensato che tale serie potesse realmente avvicinarsi ad un finale felice, quasi come quello della quarta stagione, con un sincero sorriso da parte di Bojack verso un futuro radioso. Ma in sette episodi possono succedere molte cose. Si possono scoprire verità nascoste, dei segreti oscuri possono essere rivelati, in una Hollywood dove ognuno è un attore anche nella vita reale, per mantenere la propria reputazione con le persone che gli stanno intorno. Si può mentire agli amici allo stesso modo in cui si mente al pubblico? Cosa vuol dire davvero recitare? Bojack ha davvero recitato per tutto questo tempo?


why we couldnt see hollyhock letter bojack horseman season 6 960x540 - Bojack Horseman 6 parte 2 - Conoscere se stessi

Ci viene data l’ulteriore prova di come Bojack e Diane siano due facce della stessa moneta, e di come l’una completi l’altro: entrambi hanno avuto un passato pieno di traumi e che ora stanno cercando di arginare. La differenza è che Diane ha saputo accettarli, trasformarli e usarli come spunto per uno sfogo personale. Bojack invece cerca di dimenticarli, o di non accettarli. Per questo il peso sarà più difficile da gestire per Bojack, nonostante il tentato ausilio delle persone che lo circondano, mentre per Diane è più che altro uan realizzazione, un’epifania ricevuta grazie agli altri.

Ciascuno di noi ha il proprio modo di gestire il suo passato. C’è chi cerca di non ripetere più gli stessi errori, chi invece ricade nel baratro, com’è successo a Bojack e come probabilmente succederà ancora, ma che nonostante ciò s’impegnerà ancora a superarli, ancora e ancora. Per Bojack soprattutto, questa stagione è un finale perfetto: si spera, si cade, ci si rialza e si ricomincia daccapo.

BoJack Horseman Review Good Damage 758x426 1 - Bojack Horseman 6 parte 2 - Conoscere se stessi

Si nota come, tuttavia, tale finale sia stato scritto appena Raphael Bob-Waksberg ha scoperto della prematura fine della sua opera pianificata da Netflix. Certo, è stato fortunato ad averlo saputo in anticipo e ad agire di conseguenza, e non ha mancato di lamentarsene, ma ciò non ha evitato qualche mancamento. Per esempio, il continuo ruolo di “mediatore fortunato” di Todd, che in questa stagione ha un’importanza più marginale e la cui asessualità non viene più menzionata. Oppure il poco peso dovuto alla scelta compiuta da Bojack nel tredicesimo episodio, che non menzionerò ma che ritengo avrebbe dovuto avere un impatto più gravoso.

boJack fine 560x425 1 - Bojack Horseman 6 parte 2 - Conoscere se stessi

Tolti questi peli nell’uovo, che come detto non sono colpa di Waksberg ma, come al solito, della malagestione di Netflix, tale finale è quanto più giusto potesse esserci per questa serie. Una serie che ci ha fatto ridere, piangere, deprimere e rallegrare, persino nel suo penultimo episodio, che, come i penultimi episodi di ogni stagione, si rivela forse il migliore. Una serie che ha cambiato il modo di vedere i prodotti animati, e verso la quale sicuramente molti prenderanno spunto per creare nuove storie capaci di insegnarci chi siamo davvero.
Grazie, Bojack. È stato bello finché è durato.

  Articolo precedente

Film, Film e Serie TV

Indiana Jones 5 sarà un sequel e non un reboot: è un bene o un male?

Scritto da Mirko Midili

Articolo successivo  

Film, Film e Serie TV

Ecco il trailer di Minions 2: gli inizi del cattivissimo Gru in un trailer non troppo desiderato

Scritto da Mirko Midili

Send this to a friend