venerdì, 29 Maggio 2020

Anime, Film e Serie TV

Carole & Tuesday: la seconda parte di stagione non salva un’anime ormai perso

La seconda parte dell’anime recentemente uscito non è riuscito a risollevare le sorti di un’opera per me troppo semplicistica e superflua

Carole & Tuesday, nato dallo stesso autore di Cowboy Beepop, Shin’ichirō Watanabe, è un anime in onda su Netflix di cui vi ho già parlato qualche tempo fa, non proprio in termini positivi. Nella mia recensione (che vi lascio qui sotto) della prima parte dell’anime infatti non mi sono risparmiato definendolo un’opera insulsa e con una trama veramente dimenticabile.

Nonostante questo però ho deciso, per spirito di completezza e per una corretta valutazione, di guardare la seconda parte della serie, uscita giusto a Natale dell’anno appena passato. Giusto ieri sera ho visto l’ultimo episodio e che dire, non c’è stato alcun miglioramento.


Carol and Tuesday - Carole & Tuesday: la seconda parte di stagione non salva un'anime ormai perso

I temi trattati come nella prima parte, sono praticamente inesistenti e la trama non si è evoluta manco per sbaglio. Come non hanno fatto neanche i protagonisti.

Partiamo dal principio. In questa seconda parte di stagione continuano le avventure delle protagoniste, appunto Carol e Tuesday, due giovani ragazze con il sogno di diventare due famose artiste musicali. Arrivati a questo punto della serie, il loro sogno possiamo dire che è a buon punto, ma comunque ancora lontano dal totale raggiungimento. Con l’obbiettivo di comporre un nuovo singolo, ma sopratutto un album di debutto. Ad accompagnarle nella loro carriera troviamo il manager un po’ sbandato, Gus e l’amico Roddy. Nemesi delle due ragazze è invece Angela, fin da bambina attrice e ora affermata cantante.


Fecha de estreno y tr%C3%A1iler de Carole Tuesday destacada El Palomitr%C3%B3n - Carole & Tuesday: la seconda parte di stagione non salva un'anime ormai perso
Da sinistra a destra: Tao, Angela, Ertegun, Carole, Tuesday, Roddy e Gus

Ancora più rispetto alla prima parte di stagione, in questa seconda vengono affrontati alcuni argomenti di una potenzialità strabiliante, che avrebbero potuto risollevare la sorte dell’intero anime. Il problema si pone nel momento in cui questi ultimi vengono fagocitati, senza dargli in alcun modo spazio di crescita, in maniera assurda e quasi ridicola dalla banale e insulsa trama principale.

Vi faccio capire. Nel giro di circa un episodio viene messo in mezzo un tema interessante, con grande potenziale. Nel giro dello stesso tempo viene anche messo a tacere. Preso e finito, in una maniera infausta e soprattutto poco credibile che fa sprofondare sempre più la serie in un “pressapochismo” inaudito.

299817021160201 - Carole & Tuesday: la seconda parte di stagione non salva un'anime ormai perso

Vi faccio un esempio pratico che contiene SPOILER!

Lo stalker di Angela. Un personaggio a cui poteva essere data molta visibilità. L’entrata di una personalità malata, contorta, con chissà magari che passato o problemi. No, per carità, sarebbe diventato troppo interessante così l’anime, non si poteva fare. Hanno infatti deciso di rivelarci la faccia dello stalker, senza neanche avere la decenza di darci un nome o un background e un secondo dopo lo hanno fatto uccidere da Tao. Senza, inoltre, che quest’ultimo subisse alcun tipo di conseguenze, tipo sai, per aver ucciso un uomo.

E guardate, potrei continuare con almeno altri 2 o 3 esempi. Come per esempio la madre di Angela, una figura così complessa con un così alto potenziale, sprecata, veramente sprecata. Riusciamo infatti a capire un decimo del suo passato e del suo rapporto con Angela grazie a due flashback (uno nella prima parte della serie, l’altro nella seconda parte) di tipo 20 secondi netti (neanche chiari, che non ci vengono manco spiegati a posteriori) e poi saluti, perchè la fanno morire.

S6MRzkI - Carole & Tuesday: la seconda parte di stagione non salva un'anime ormai perso
Dahlia, la madre di Angela

Io…sul serio, penso di non aver mai visto tanto potenziale sprecato in una serie o anime che sia. Vi giuro.

L’unico elemento interessante della trama di questa seconda parte che è stato sviluppato fino alla fine è stata la questione degli immigrati. Un’argomento incredibilmente scottante soprattutto in questo periodo, non soltanto per l’Italia, ma anche per l’America.

Il tema del razzismo dilagante, dei pregiudizi verso gli immigrati et similia, viene ben sviluppato e diventa base per molte riflessioni. In questa parte dell’anime viene infatti messo molto in risalto il rapporto tra abitanti nativi di Marte e quelli provenienti dalla Terra, che rappresentano in questo futuro proprio gli immigrati. In cerca di sopravvivenza o di una vita migliore, a causa delle condizioni disastrate in cui ormai grava il pianeta Terra.

hcrv - Carole & Tuesday: la seconda parte di stagione non salva un'anime ormai perso
La terra vista da Marte

Questo soffermarsi su tale argomento avviene grazie alle elezioni presidenziali che si stanno svolgendo proprio in quel periodo su Marte, tra la madre di Tuesday, Valerie e il suo rivale. Elemento ricorrente ed importante, presente, in maniera più o meno marcata, praticamente in tutti gli episodi. I due contendenti, manco a dirlo, hanno politiche diametralmente opposte, soprattutto riguardo la questione immigrati. Valerie contro l’immigrazione mentre il suo rivale pro.

Da un certo episodio in poi infatti questo tema, diventa fulcro della serie, rimanendo sempre in background ma mai risultando fastidioso, anzi. E alla fine ci si rende conto che proprio Carole e Tuesday sono rappresentati opposte al nuovo clima politico e personale, paladine e icone di come il mondo dovrebbe essere: una nativa di Marte e un’immigrata della Terra, migliori amiche. Un duo che rappresenta quell’ipotetico e ben sperato futuro di accoglienza reciproca e amore verso il prossimo.

oczswEU - Carole & Tuesday: la seconda parte di stagione non salva un'anime ormai perso
Valerie e Spencer, madre e fratello di Tuesday

Quest’ultimo argomento di cui vi ho appena parlato è uno dei pochi elementi positivi della serie, insieme, come avevo già detto nella precedente recensione, alle canzoni. Le canzoni presenti praticamente in ogni episodio sono tutte molto carine, orecchiabili e ritmate. Ovvio, le parole e i significati generali, non sono poi così profondi, ma ecco, non pretendiamo troppo.

Per quanto riguarda le protagoniste e gli altri personaggi già presenti nella prima parte dell’anime, che dire, sono sempre uguali. Nessuna nota di sviluppo, maturazione, niente di niente. Anzi, paradossalmente il personaggio con la crescita più interessante è stata la loro nemesi Angela. Che grazie o a causa di alcuni eventi a lei accaduti ha reagito in diversi modi, arrivando poi al risultato di una nuova maturità, quasi una nuova persona.

maxresdefault - Carole & Tuesday: la seconda parte di stagione non salva un'anime ormai perso
Angela al centro, Carole a sinistra e Tuesday a destra

Vorrei poi soltanto fare ancora una menzione all’episodio 17, dedicato ad Ertegun, un famoso DJ di Marte, già incontrato precedentemente dalle nostre protagoniste
È l’episodio più inutile dell’intero anime. Brutto, senza niente da offrire. Poteva esserci, come no e non sarebbe cambiato assolutamente niente. Anzi, sono 20 minuti proprio di vita sprecata.

tumblr pt1mnfuEFV1y7gxo1o2 r1 500 - Carole & Tuesday: la seconda parte di stagione non salva un'anime ormai perso
Ertegun

La cosa certa è che questa seconda parte della serie non è riuscita minimamente a salvare la situazione, facendo rimanere, a mio avviso, questo anime assolutamente insulso e non consigliato. Altro elemento certo sta nel fatto che la prima parte, non chiedetemi come, era pure peggio, quindi in realtà, tra le due, la seconda è decisamente la meno peggio.

Il risultato è un anime senza tante pretese, leggero e anche divertente in fondo. Insomma le scene esilaranti non mancano di certo, ma non bastano per produrre un’opera di qualità. Diciamo che una serie che si può vedere tanto per guardare, quando proprio non si riesce a trovare altro, oppure per spirito di completezza nei riguardi delle opere animate giapponesi. Più di quello però purtroppo, a mio avviso, non riesce ad offrire.

carole tuesday dura legge successo v4 45542 - Carole & Tuesday: la seconda parte di stagione non salva un'anime ormai perso

Che dire, se ancora non si fosse capito questo anime non mi è piaciuto proprio per niente e rimane quindi per me non consigliato alla visione. A meno che non abbiate proprio altro da fare.
Sarei curioso però di sentire le vostre opinioni al riguardo. Magari se vi è piaciuto, per quali motivi o se invece siete d’accordo con me. Fatemelo sapere nei commenti.

  Articolo precedente

Film, Film e Serie TV

Star Wars: l’ascesa di Skywalker. Scopriamo cosa è inscritto sul fondamentale pugnale dei Sith

Scritto da Luca Brajato

Articolo successivo  

Anime, Manga, Videogiochi

Quanto è bella la nuova linea d’abbigliamento per bambini della Adidas in collaborazione con Pokémon!

Scritto da Mirko Midili

Luca Brajato
Appassionato della psiche umana unisco questo mio interesse alle altre mie passioni: videogiochi, anime e manga. Sono uno scrittore in erba alla continua ricerca di ispirazione.

Send this to a friend