lunedì, 25 Maggio 2020

Film e Serie TV, Recensioni Serie TV, Serie TV

Friends: una serie a cui ti affezioni realmente

Sono ormai passati sedici anni dalla fine di Friends, ma non per me. Infatti per quanto mi riguarda la serie è finita solo da qualche ora per la prima volta, e già sento un vuoto enorme. Come al solito faccio sempre lo stesso errore con questo tipo di serie da anni. Ho sempre procrastinato troppo, pensando che avendo visto qualche episodio randomico nel corso del tempo, la visione completa di suddetta opera potesse benissimo aspettare. Quanto mi sbagliavo.

Ho deciso di guardare Friends qualche giorno dopo l’inizio della quarantena. Questa situazione mi stava già logorando un sacco dopo pochissimo tempo, poiché sono una di quelle persone che a stare lontano dalle persone che ama ne soffre tantissimo. Per intrattenermi al meglio non avevo bisogno quindi di qualcosa di pesante e serioso, ma qualcosa di leggero che non mi facesse pensare al casino della vita reale, ed ho dunque fatto la scelta migliore che potevo fare.


Questa serie è stata per me fondamentale negli ultimi due mesi, mi ha fatto veramente sentire parte di una grande famiglia. Non stavo solo guardando le avventure quotidiane di una banda di amici, mi sembrava di essere il settimo membro di quella stramba ma felice compagnia. A partire dalla prima stagione, la serie ti immerge in un mondo davvero tanto reale (ma giustamente direi), cosa che trascina lo spettatore ancor maggiormente dentro le vicende. Sono cose che effettivamente possono accadere a chiunque, il che rende tutto ancora più magnifico.

friends2 - Friends: una serie a cui ti affezioni realmente

I personaggi sono tutti egualmente fantastici, e non puoi fare altro che affezionarti a loro. Il così intelligente ma al contempo incasinato Ross, simpaticissimo ma insicuro e pieno di problemi personali Chandler. Joey, così puro nell’animo ma anche estremamente stupido (in questo caso è solo un bene) e Rachel, proveniente da un mondo troppo con la puzza sotto il naso ma che si rende man mano una donna forte ed indipendente. Monica, una mamma nell’animo con qualche problemino a livello caratteriale che però la rendono unica e Phoebe, eccentrica e stravagante ma allo stesso tempo una persona che ognuno di noi vorrebbe accanto.


Ogni sfaccettatura che caratterizza i sei può benissimo rappresentare ognuno di noi, visto anche che ogni lato della loro persona va a caratterizzare gli aspetti più comuni della gente, sia nel bene che nel male. Più di una volta mi sono rivisto in alcuni comportamenti di ognuno di loro, anche se devo ammettere di essermi immedesimato maggiormente in Chandler, con la sua simpatia ma con quel disagio interiore che lo contraddistingue.

Sento comunque, dopo tutto questo tempo, di voler davvero bene ad ognuno di loro. Mi hanno realmente aiutato ad affrontare, fino ad ora, un periodo difficile per tutto il mondo e che, probabilmente, avrei vissuto peggio senza questa serie. Ora riesco a capire finalmente quanto è importante quest’opera per moltissime persone.

friends - Friends: una serie a cui ti affezioni realmente

Sono riuscito finalmente anche a capire perché viene considerata la capostipite di qualsiasi sitcom uscita dagli anni ’90 in poi. Con il suo ritmo e le sue trovate geniali ha dato spunti a tantissime serie che abbiamo egualmente amato, seppur a questo punto le trovo per forza di cose leggermente peggiori. Ne ho viste tantissime a dir la verità, e a parte alcune che cercano di staccarsi molto, tantissime altre fanno notare ampiamente l’ispirazione che Friends gli ha dato.

Non solo i protagonisti sono ben riusciti, ma anche i personaggi secondari. Fra tutti, giusto per portare un qualche esempio, mi vien da nominare Gunther, inizialmente sfondo delle molte chiacchiere al Central Perk e diventato, via via, un personaggio davvero amato dai fan, seppur di lui si è visto ben poco. Ma è solo uno dei tantissimi volti che abbiamo visto nella serie e che hanno ancor più allietato la visione. Oltretutto l’opera è piena di partecipazioni da parte di celebrità, il che rende molti episodi ancora più interessanti.

Ora vorrei, per concludere questa tardiva “dichiarazione d’amore”, parlare del finale della serie e di tutti gli eventi principali che hanno portato ad essa. Dunque se siete dei grandissimi procrastinatori come me, smettete di leggere qui, che adesso iniziano gli SPOILER.

friends finale - Friends: una serie a cui ti affezioni realmente

Friends è finita esattamente come doveva finire, e non credo che mai avrei potuto desiderare un finale di serie migliore. A differenza di altre opere simili (non faccio nomi ma potete benissimo capire di cosa parlo), l’evoluzione dei personaggi è netta e palese, e va ad influire sulla fine della storia che ci è stata mostrata. L’unico che leggermente ho visto meno cambiato è Joey, ma è anche il personaggio a richiedere questa cosa e subito dopo la fine della serie ai tempi iniziò il suo spin-off in cui sicuramente si sarebbe evoluto maggiormente a livello caratteriale. Questa cosa purtroppo non è potuta avvenire come si deve, essendo stata cancellata dopo solo due stagioni.

Ho adorato il fatto che Ross e Rachel siano tornati insieme. Li ho sempre adorati e non poteva che finire in questo modo per loro. Anche per Chandler e Monica il finale è perfetto, con la creazione di una famiglia che desideravano da tanto. Per quanto riguarda Phoebe invece adoro davvero Mike, e vederla così più adulta mi rende davvero felice. Tutto è finito per il meglio, come idealmente vorremmo andasse la nostra vita.


Ora non mi dilungherò maggiormente, anche perché Friends è una serie che va vista, vissuta e amata senza farsi condizionare troppo. Bisogna anche star attenti alle critiche negative. Più volte infatti ho visto che è stata criticata per alcune battute, ma secondo me bisogna anche vedere il contesto sia della serie che della gag, alla fine dei conti. Se non l’avete ancora guardata dunque, direi che è proprio il momento di farlo. Mentre se già l’avete finita è il periodo giusto per iniziarla nuovamente, e perdersi in quella che, senza alcun dubbio, rimarrà una delle serie migliori di sempre.

door - Friends: una serie a cui ti affezioni realmente
  Articolo precedente

Film, Film e Serie TV

Ralph Fiennes sarà la Signorina Trinciabue?

Scritto da Andrea De Venuto

Articolo successivo  

Film e Serie TV, Serie TV

Il finale della settima stagione di The Blacklist sarà animato

Scritto da Vincenzo Laezza

Send this to a friend