domenica, 9 Agosto 2020

Film e Serie TV, Recensioni Serie TV, Serie TV

Moon Shadow: paure e rivelazioni nel finale di American Gods

A tutti noi piace provare ansia, mentre ci si appassiona ad una storia. Che tale fatto poi risulti vero o inventato, poco importa. Basta che l’emozione che ci abbia fatto provare fosse vera. Può essere una cosa comune e conosciuta, come i telegiornali che ingigantiscono la notizia per attirare più audience, o Orson Welles che, nel 1938, riuscì a inventarsi al storia dell’invasione aliena ispirandosi alla Guerra dei Mondi; non serve dire quanto, almeno così sembra la reazione, abbia sconvolto il New Jersey. Tale atto costò non poche grane al genio di Hollywood, ma contribuì ad aumentare la sua immagine e la sua divinizzazione.

Mr. World prende spunto da ciò per attuare il suo piano: se non si riesce a piegare le persone a deificare qualcosa con la convinzione, lo si può fare con la paura. E con essa si può anche convincere le persone a perdere la fede in qualcos’altro.


American Gods 2x08 960x483 - Moon Shadow: paure e rivelazioni nel finale di American Gods

In quest’ultima puntata, la seconda stagione di American Gods ci lascia con molte domande, incertezze e soprattutto molta paura nei riguardi dei personaggi che credevamo di conoscere bene, ma che pare invece riservano ancora molte sorprese. Shadow ha perso la fiducia che nutriva in Laura, così come in Wednesday, ormai rivelato come il mandante del’assassinio della donna, mentre Salim rimane legato al Jinn, col quale spera di iniziare una nuova vita. Si scopre inoltre una grande rivelazione riguardante il rapporto tra Odino e Shadow, qualcosa che fino ad allora era rimasto nascosto come il lato oscuro della luna, un’altra presa di posizione diversa nei riguardi del romanzo, che mostrerà questo colpo di scena solo alla fine. Forse un fatto leggermente anticlimatico, se si guarda l’insieme, ma come adattamento e finale di stagione, è perfettamente riuscita. Ricordiamoci: non è un libro, è una serie TV, dei cambiamenti devono essere apportati, se si vuole essere narrativamente coerenti.

jIWBUk0aUkBwxm5CsGbaHLj197z 960x540 - Moon Shadow: paure e rivelazioni nel finale di American Gods

Molti dicono che è solo nel silenzio che si riesce a percepire la divinità. Ebbene, la cosa che colpisce di più di questo episodio è proprio l’importanza data al silenzio. Lunghi momenti in cui sono le sle immagini ed espressioni facciali a parlare, al posto dei dialoghi, la qual cosa contribuisce a rendere questo episodio lento, quasi contemplativo, mantenendo una suspense in crescendo e l’attenzione dello spettatore in un caleidoscopio di colori e inquadrature angolari. Impossibile non provare quel solito senso di essere in un piacevole trip.


american gods 960x640 - Moon Shadow: paure e rivelazioni nel finale di American Gods

Non c’è molto altro da dire. Un finale di stagione perfetto, che apre molte porte, che è capace di far provare ansia, paure, ma anche fede e speranza. Un eccellente finale per una stagione che ha avuto molti alti, pochi bassi, ma mai un episodio che possa essere definito brutto.
Non come l’ultima stagione del Trono di Spade.

  Articolo precedente

Film, Film e Serie TV, Recensioni Film

Avengers: Endgame – Qualcosa finisce, qualcosa inizia

Scritto da Andrea De Venuto

Articolo successivo  

Anime, Film e Serie TV

Un’attrazione estiva a tema Attack On Titan in arrivo in Giappone

Scritto da Luca Brajato

Send this to a friend