lunedì, 21 Ottobre 2019

Film, Film e Serie TV

Mortal Kombat: rivelati finalmente i primi attori

Finalmente sono stati rivelati i primi attori scelti per il prossimo film basato sul famosissimo videogioco Mortal Kombat, uno dei più amati picchiaduro di sempre. Ne avevamo già lievemente parlato tempo fa, ma le notizie erano davvero pochissime, ora almeno qualcosina ci è stato detto.

Infatti gli annunci ci rivelano la presenza di Ludi Lin (Power Rangers, Acquaman, Black Mirror) nei panni di Liu Kang, Sissi Stranger nei panni di Mileena e Mechad Brooks (Supergirl) sarà invece Jax e Tadanobu Asano (Thor:Ragnarok) Raiden. Ottime scelte in questo caso a mio parere. Mortal Kombat forse è una di quelle opere che non può minimamente venire forzata da cose come ad esempio il politically correct, tanto odiato dagli spettatori di certe cose. La disponibilità così varia di personaggi permette di prendere decisioni adatte.


Mortal Kombat cast - Mortal Kombat: rivelati finalmente i primi attori

Oltretutto questo film sembra voler essere fatto come si deve, per accontentare i fan delusi dai due film live action degli anni ’90 (il primo decente il secondo orribile). Pare che gli attori siano comunque anche abili nelle arti marziali così da poter rendere al meglio le scene di lotta. Le riprese saranno ancora lunghe e ciò indica anche che l’impegno c’è.

Il film dovrebbe uscire addirittura nel Marzo del 2021, ancora un sacco di tempo quindi prima di poter finalmente guardare la pellicola. Dobbiamo dunque aspettare e tenerci la nostra curiosità. O almeno parlo per me, sono davvero interessato a questo live action, che secondo me può uscire fuori bene, almeno rispettano alcuni canoni base di questo genere di film.



Cosa ne pensate di questi attori? Vi sembrano adatti?

  Articolo precedente

Film e Serie TV, Serie TV

Il Re del Rock, Elvis, sarà un “supereroe” nella serie tv animata a lui dedicata

Scritto da Luca Brajato

Articolo successivo  

Film e Serie TV, Romanzi, Romanzi fantasy, Serie TV

Martin rassicura i fan sul finale dei libri: sarà diverso da quello della serie tv

Scritto da Mirko Midili

Send this to a friend