lunedì, 21 Ottobre 2019

Film e Serie TV, Recensioni Serie TV, Serie TV

UNDONE fa più male di Bojack Horseman, ma è giusto così

Ideata da Raphael Bob-Waksberg e Kate Purdy, rispettivamente creatore e sceneggiatrice di BoJack Horseman, Undone è la nuova miniserie targata Amazon Prime di cui sicuramente il pubblico parlerà per un bel po’, nelle prossime settimane. E per buone ragioni, aggiungerei. Tale serie autoconclusiva non è come l’opera magna per la quale Waksberg è conosciuto, ma contiene la stessa quantità di impatto emotivo, nonché probabilmente il dolore causato dalla fragilità mentale del personaggio principale. Non che le due serie debbano per forza essere messe a confronto: hanno stili e generi totalmente diversi, ma è interessante vedere come gli autori siano capaci di poter rappresentare dei tipi simili di persone.

undone undone 102 sg 012 rgb 1 - UNDONE fa più male di Bojack Horseman, ma è giusto così

Alma, una ventottenne delusa e annoiata dalla sua vita, con un ragazzo che ama ma al quale non sente di appartenere totalmente, una sorella che sta per compiere una scelta che lei non condivide e le continue memorie del padre morto da anni, un giorno è vittima di un incidente d’auto. Da quel momento, sembra aver ottenuto il potere di manipolare tempo e realtà a suo piacimento. Grazie al fantasma di suo padre, che solo lei riesce a vedere, dovrà comprendere il motivo della sua morte. Nel frattempo, scopre diversi aspetti della vita propria e altrui da un’angolazione diversa e da una mentalità più elastica.


undone UNDONE 102 SG 016 rgb 960x640 - UNDONE fa più male di Bojack Horseman, ma è giusto così

Ciò che salta subito all’occhio è lo stile con cui è stata realizzata questa serie: l’assai controverso rotoscopio, utilizzato da Ralph Bakshi nel suo Signore degli Anelli o da, esempio più recente, Richard Linklater in Un Oscuro Scrutare. Tale tecnica permette di “rivestire” gli attori di materiale animato, in modo da rendere la vicenda più onirica possibile, oltre a dare più risalto ai colori e alle ombreggiature, accentuando così l’impatto visivo dell’opera. E, proprio come in A Scanner Darkly, questa serie utilizza il rotoscopio per dare allo spettatore diverse illusioni o visioni del mondo: in diverse occasioni ci chiederemo se ciò che stiamo vedendo è davvero frutto dei poteri di Alma oppure è solo un gioco della sua immaginazione. Attraverso digressioni, stacchi e flashfoward, la vicenda mischia fabula e intreccio nella mente di Alma, una mente ormai priva di restrizioni, forse anche eccessivamente. Il tutto è accompagnato da una regia autoriale, quasi felliniana, ricca di grandangoli alternati a primi piani nelle scene “atemporali”.

undone amazon - UNDONE fa più male di Bojack Horseman, ma è giusto così

Gli attori sono a dir poco perfetti nelle loro controparti, le cui espressioni sono accentuate dall’animazione. Alma è sicuramente il personaggio più interessante: è sarcastica, e determinata, ma molte volte anche malinconica: per lo spettatore è impossibile non empatizzare con lei almeno per un po’, perché ognuno di noi ha compiuto una scelta di vita che ora critica, o viene criticata dalle persone che gli stanno vicino, ognuno di noi vorrebbe qualcosa di più dalla propria monotona esistenza, e vorrebbe evadere per capire se ci sia qualcos’altro. L’interpretazione di Rosa Salazar (Alita – L’angelo della Battaglia) non è solo credibile, risulta quasi reale. Per non parlare poi di Bob Odenkirk (Breaking Bad) nel ruolo di suo padre.


Undone trailer - UNDONE fa più male di Bojack Horseman, ma è giusto così

La sceneggiatura è semplice, all’inizio parte da una storia drammatica per poi passare ad una psicologica – fantascientifica, in una maniera che ricorda molto lo stile di Charlie Kaufman (Eternal Sunshine of the Spotless Mind, Anomalisa), in cui i tumulti interiori dei personaggi e i rapporti che hanno con chi sta loro vicino vengono esplorati e approfonditi. Una serie che non dà tutte le informazioni necessarie, che lascia allo spettatore dare la propria interpretazione dell’insieme. C’è chi può dire che sia tutto solo nella testa di Alma, chi invece afferma che lei abbia davvero dei poteri psichici, e ognuna delle controparti ha argomentazioni convincenti, forse tutte vere e forse tutte sbagliate.

undone amazon 03 960x540 - UNDONE fa più male di Bojack Horseman, ma è giusto così

Undone è, in sintesi, un’ottima serie animata, seppur non sia propriamente e totalmente animata, che nonostante duri molto meno fa quasi più male di Bojack Horseman, ma è giusto che sia così. È giusto che qualuno ci ricordi le nostre imperfezioni, che a volte abbiamo bisogno di aiuto e che la verità a volte non è sempre quella che appare, ma non per forza quella più catastrofica.

  Articolo precedente

Film e Serie TV, Serie TV

Dion: nuovo trailer per la curiosa serie Netflix

Scritto da Mirko Midili

Articolo successivo  

Film e Serie TV, Serie TV

The Boondocks sta finalmente per tornare in una veste tutta nuova grazie a HBO Max

Scritto da Mirko Midili

Send this to a friend