giovedì, 14 Novembre 2019

Film, Film e Serie TV, Serie TV

La mossa stupida di Netflix

Il 35% degli abbonati Netflix utilizza un metodo che all’inizio la piattaforma non solo tollerava, ma addirittura incoraggiava: usufruire di un singolo abbonamento per quattro utenti, in modo che ognuno pagasse il dovuto minimo indispensabile per lo streaming anche su più dispositivi e in più dimore. Ciò facilitava la visione e stimolava sempre più persone ad abbonarsi. Pare però che molte persone sfruttino questo espediente per condividere il proprio profilo anche con più di dieci persone, la qual cosa ovviamente è svantaggiosa per Netflix.
Per questo, al Q3 2019, Netflix ha affrontato tale problema, promettendo di risolverlo permettendo la visione al ristretto gruppo famigliare.

21WithInterest1 articleLarge - La mossa stupida di Netflix

Perché cosa più stupida Netflix non poteva fare? Per diversi motivi. Prima di tutto, il già accennato alto tasso di utenza che si serve dell’account condiviso, che sia tra amici o tra parenti, rispettando però il limite imposto all’inizio dal servizio, ovvero non più di 4 utenti. Perdere quindi questa grossa fetta di pubblico sarebbe quantomai poco redditizio, contando il fatto che tali “furbetti”, come vengono chiamati, sicuramente avranno molta meno voglia di restare su una piattaforma che tradisce le loro aspettative. Ricordiamo oltretutto che il numero degli abbonati è già calato a causa del rincaro dei prezzi, la qual cosa riceverà un aggravante, se determinate persone, anziché €4 al mese, dovranno sborsarne €16.


podcast netflix - La mossa stupida di Netflix

Ma soprattutto, il rapporto qualità-prezzo: ormai i prodotti Netflix “di qualità” si contano sulle dita di una mano. Vale davvero la pena restare su uno streaming che pensa più alla quantità che della qualità? Amazon Prime Video si è dimostrata ultimamente più furba di Netflix: poche serie originali, ma di maggior presa. Continuando a parlare di servizi utili, non è stato un buon piano da parte dei dirigenti esplicitare questa decisione alla vigilia dell’arrivo di Disney+. €7 al mese per i prodotti Disney, Pixar, Fox, Lucasarts e National Geographic? Piatto ricco, mi ci ficco!

73abd2af612b34c73d686e7da18b600f - La mossa stupida di Netflix

Perciò mi chiedo, Netflix, ne vale davvero la pena? Davvero è meglio perdere migliaia, forse milioni di dollari semplicemente perché determinate persone preferiscono la convenienza, senza neanche fare nulla di illegale? Avresti dovuto pensarci prima, no? Credo tuttavia che, una volta che si saranno accorti del loro errore, torneranno sui loro passi. Altrimenti, questa sarà la volta buona che anche io abbandonerò un sito che mi ha dato tanto in passato ma che, ultimamaente, mi sta dando poco.


  Articolo precedente

Film e Serie TV, Serie TV

Come ricordarci che siamo vecchi: reboot di Lizzie McGuire con gli stessi attori dell’epoca

Scritto da Luca Brajato

Articolo successivo  

Film, Film e Serie TV, Romanzi, Romanzi vario genere

The Shining: la storia di due Re a confronto

Scritto da Alessio Filisdeo

Send this to a friend