lunedì, 21 Ottobre 2019

Film e Serie TV, Serie TV

The Boondocks sta finalmente per tornare in una veste tutta nuova grazie a HBO Max

Nella guerra fra servizi streaming noi spettatori ci perdiamo in soldi ma ci guadagniamo in buoni prodotti. Una delle ultime novità, infatti, ha reso felici moltissime persone che anni fa si divertivano con le avventure della precedente serie di The Boondocks, opera molto divertente che però riusciva a denunciare con grande stile molte tematiche importanti.

Nata da una serie di strisce a fumetti iniziata nel 1996 realizzata da Aaron Mcgruder (diventato poi anche realizzatore della versione animata) The Boondocks tratta di una famiglia afroamericana, i Freeman, composta dal nonno Robert e da i suoi due giovani nipoti Huey e Riley. Attraverso ciò che vivono durante le loro giornate trovano sempre una modo diverso per criticare l’America e fatti legati alla loro patria.


DZSO5LDF7BBX3E7BJKUBOWYZQ4 960x560 - The Boondocks sta finalmente per tornare in una veste tutta nuova grazie a HBO Max

Il reboot sarà composto da due stagioni da 24 episodi l’una e saranno ancora scritte e dirette da McGruder. Oltre a questo, pare che verranno inserite anche le stagioni vecchie, che sono arrivate ad un totale di più di 50 episodi. Sarà dunque tutto disponibile sul servizio streaming di HBO nel 2020.


Comunque sia, la serie animata in questione è sempre stata amata da tantissime persone, per questa nuova versione bisognava solo aspettare. Ricordo ancora quando vedevo la serie su MTV, e mi piaceva davvero molto anche se ai tempi essendo ancora piccolo non riuscivo a cogliere tutti gli elementi di critica. Una nuova serie reboottata era necessaria in questo periodo. Sono cambiati gli anni e i temi di cui parlare, i vecchi fan sono cresciuti e alla fine lo è anche il modo di vedere le cose.


  Articolo precedente

Film e Serie TV, Recensioni Serie TV, Serie TV

UNDONE fa più male di Bojack Horseman, ma è giusto così

Scritto da Andrea De Venuto

Articolo successivo  

Film e Serie TV, Recensioni Film

Tallgirl ci insegna ad accettare noi stessi…come tutti gli altri tremila film uguali

Scritto da Luca Brajato

Send this to a friend