lunedì, 25 Maggio 2020

Film e Serie TV, Recensioni Serie TV

The Mandalorian: il vero Star Wars

Con l’arrivo di Disney + sulle nostre piattaforme, è anche in arrivo quella che si prospetta essere la serie TV dell’anno (scorso), lo spin-off di Star Wars The Mandalorian. Da quando uscì il primo episodio, le persone lo adorarono. Adoravano la sua storia, i suoi personaggi e il suo stile. Ironico, dato che lo sceneggiatore, Jon Favreau, sia in parte responsabile del tracollo della Disney cinematografica (Il Re Leone), ma anche dell’inizio del MCU (Iron Man 1 e 2). È un bene che stia riuscendo a far risorgere un universo della casa di produzione più famosa del mondo, contando l’ultimo suo prodotto sul grande schermo.

Star Wars The Mandalorian La Purga - The Mandalorian: il vero Star Wars

La storia è ambientata dopo la distruzione della Morte Nera e della sconfitta dell’Impero. Gli ultimi seguaci dell’ormai battuto Imperatore stanno arrancando, e alcuni di essi chiedono aiuto ad un mercenario, il misterioso Mandaloriano, di svolgere per loro una missione di recupero.
I Mandaloriani tuttavia non sono solo una fratellanza di soldati di ventura: sono un simbolo, un credo, quasi una religione. E il Mandaloriano è più volte combattuto tra il suo dovere e i suoi insegnamenti, la quale dicotomia lo metterà più volte a chiedersi per cosa stia davvero combattendo.


the mandalorian 1 e1585039172254 960x635 - The Mandalorian: il vero Star Wars

C’è un motivo per cui molti, per non dire quasi tutti i fan dell’universo di George Lucas, hanno amato questa serie a dispetto dell’ultima trilogia: è questo il vero Star Wars. O almeno, il vero Star Wars che speravamo di vedere, qualcosa che aveva già tentato di fare Rogue One, ma che questo ha perfezionato: se in originale Star Wars era una fiaba nello spazio, The Mandalorian è uno spaghetti western nello spazio. Una storia semplice in ambiente fantascientifico, in cui è l’atmosfera a farla da padrone, costellata di animatronics, poca CGI e molti effetti speciali artigianali davvero impressionanti, che rimandano al vecchio stile di questa saga.
Collegato a quest’ultimo punto, l’atmosfera e le situazioni prendono il posto dei dialoghi: non c’è bisogno che i personaggi parlino per esprimere una loro opinione, basta vedere come si muovono, come interagiscono tra loro e l’ambiente circostante: è il character design a parlare per loro. Prendiamo come esempio Mad Max: Fury Road: ci ricordiamo le battute di quel film perché erano poche, semplici e da effetto, e ovviamente sono le scene d’azione a rendere tale film unico nel suo genere.

mandalorian13 960x399 - The Mandalorian: il vero Star Wars

Come disse il maestro Neil Gaiman, meglio creare un personaggio semplice ma profondo, piuttosto che uno complesso ma superficiale. Tale esempio lo troviamo nel protagonista Mando: è una chiara citazione all’Uomo Senza Nome di Sergio Leone (o meglio, “senza faccia” in questo caso), qualcosa facile da ricordare e con la quale ci si può giocare molto, sia parlando di caratterizzazione sia parlando di backstory. Un personaggio capace di fare subito presa sul pubblico, con molti difetti ma anche con diversi pregi. Un mercenario con un cuore, con un senso del dovere ma anche dell’onore. In poche parole, un personaggio ben costruito, così come tutti quelli che lo circondano.


the mandalorian 1140x641 1 960x540 - The Mandalorian: il vero Star Wars

Oltre a ciò, The Mandalorian riesce a risolvere uno dei problemi più grandi de L’Ascesa di Skywalker: la Cura della Forza. Quasi spuntata fuori dal nulla nel film, senza alcuna motivazione, e capace di stravolgere quasi metà della lore dell’universo. In The Mandalorian, certo, è anche presente tale potere, ma, complice il fatto che si tratta di una serie TV, si prende più tempo per analizzarla, comprenderla, approfondirla e scoprirne le sue origini e i suoi segreti. Non è ovviamente essenziale per la riuscita della serie in toto, ma è stato bello vedere un espediente trattato bene, dopo averlo visto quasi distrutto.

453087b3d6fff - The Mandalorian: il vero Star Wars

In sintesi, questa prima stagione di The Mandalorian è stata una grandiosa sorpresa, sia da parte della Disney sia da parte di Favreau. Intensa, avventurosa, profonda, semplice e intrigante: tutto ciò che desidera un fan di Star Wars vecchio stile. Se vi siete già abbonati a Disney +, non perdete tempo e gettatevi un’altra volta in una galassia lontana lontana, e attendete di tornarci a ottobre, con l’avvento della seconda stagione!

  Articolo precedente

Film e Serie TV, Recensioni Film

Giù la testa: C’era una volta la Rivoluzione

Scritto da Marcello Fiano

Articolo successivo  

Film e Serie TV

Rick and Morty: nuovi episodi all’orizzonte

Scritto da Vincenzo Laezza

Send this to a friend