mercoledì, 13 Novembre 2019

Film e Serie TV, Serie TV

Una serie che “non s’ha da fare”: “Dante’s Inferno” ispirata alla Divina Commedia

Una serie TV che odora di trash da lontano km. Un’idea che non ha niente di originale. Insomma, non penso Dante ne sarebbe contento (notare la sua faccia triste in copertina).

P.S. Sì ok, lo so che nel titolo ho citato Alessandro Manzoni, in particolare nei Promessi Sposi, ma mi sembrava avere senso. Non fate i precisini suvvia.

La Divina Commedia di Dante Alighieri è un’opera che sicuramente tutti conoscete. Se non lo conoscete mi chiedo come abbiate fatto a non essere bocciati ed arrivare alla maturità. Ergo, tornate immediatamente sui banchi di scuola, grazie.


Sappiamo bene quindi tutti quanti che l’opera in questione è divisa in tre cantiche principali: Inferno, Purgatorio e Paradiso. L’Inferno è decisamente la parte più affascinante,che si studia anche di più. Tutta l’opera è permeata da metafore della vita e del percorso spirituale di ognuno di noi. La Divina Commedia di Dante rappresenta un viaggio metaforico dell’anima nei meandri delle credenze religiose del Medioevo. Insomma un libro con un certo peso, ricco però anche di momenti letteralmente WTF, per dirla al “giovanile”. L’esempio più lampante sono gli svenimenti tattici quando non sapeva bene come spiegare un cambio di sequenza. Ti si ama Dante.

poema dante divina commedia - Una serie che "non s'ha da fare": "Dante's Inferno" ispirata alla Divina Commedia

Per questi motivi e non solo (stiamo parlando di un uomo che ci racconta di aver attraverso l’inferno in mezzo ai dannati e alla fine si ritrova davanti a Dio… pensateci su…) si è arrivati ad una assolutamente NON storicamente accurata teoria secondo cui Dante si era fatto pesantemente di qualcosa per riuscire a dare vita ad un’opera del genere. Opera che, alla fine, forse proprio per questo motivo ha avuto il suo discreto successo. Pensate, ha avuto così tanto successo che hanno creato un gioco liberamente ispirato al cantico dell’Inferno: Dante’s Inferno, sviluppato dalla Visceral Games per PS3 e Xbox 360 nel lontano 2010. Ok, io non l’ho mai giocato ma non mi sembra abbia proprio un’ottima nomea come prodotto. Povero Dante, la sua memoria così infangata.


apps.10730.65125427675965946.9a11f22d d015 4e5d 8fe2 d22c387be19c - Una serie che "non s'ha da fare": "Dante's Inferno" ispirata alla Divina Commedia

Ma non è tutto, Dante si dovrà preparare ad un rivoltamento senza precedenti all’interno della sua comoda tomba nella soleggiata Ravenna. La rete televisiva Freeform ha infatti messo in sviluppo una nuova serie TV ispirata appunto alla Divina Commedia, dal titolo: Dante’s Inferno. Aspetta un attimo… ma è lo stesso titolo del gioco… sì, non mi sono sbagliato, hanno riciclato il titolo. Neanche lo sforzo di inventarsi un titolo innovativo. Ottimo inizio.

Sì, perchè da qua si può solo andare a peggiorare signori miei. Partiamo da come i produttori descrivono la serie: una rivisitazione contemporanea del poema del XIV secolo che si contrappone al demoniaco mondo sotterraneo dell’attuale Los Angeles. Uccidetemi adesso.

inferno dante serie tv - Una serie che "non s'ha da fare": "Dante's Inferno" ispirata alla Divina Commedia

Non parliamo poi della trama: Grace Dante è la nostra protagonista. Una donna che ha dovuto rinunciare a tutto nella sua vita a causa di una famiglia disastrata. Un giorno però tutto cambia e i suoi sogni iniziano ad avversarsi magicamente. Ora ha una carriera soddisfacente, convive con l’amore della sua vita e si sente soddisfatta della sua vita. Il fautore però di tutte queste belle cose non è la classica Dea Bendata, ma bensì il nostro caro amico Diavolo, Satana per gli amici. Ecco, a sto punto dite voi: che fortunata questa Grace. Ma no, la signorina decide che questa vita non le sta bene e vuole sconfiggere questo simpatico signorotto di nome Satana, per farlo però dovrà attraversare l’inferno stesso.

La serie è nelle mani di alcuni nomi famosi del panorama televisivo come: Ethan Reiff e Cyrus Voris (Knightfall), Nina Fiore e John Herrera (The Handmaids Tale), Danielle Claman Gelber (One Chicago) ed infine lo Studio 71. Riguardo gli attori invece non abbiamo ancora nessuna informazione.

hqdefault - Una serie che "non s'ha da fare": "Dante's Inferno" ispirata alla Divina Commedia
Il nostro amico Satana, conosciuto anche come Lucifero

Da come avrete capito l’idea mi sembra veramente orrida ed incredibilmente priva di ispirazione ed originalità. Riuscire a modernizzare senza risultare ridicoli un capolavoro come è quello di Dante è quasi impossibile secondo me. Il titolo stesso manca di originalità, figuriamoci la serie. La trama poi è tutto tranne che affascinante. A me non viene minimamente voglia di vederlo. Si prospetta come qualcosa di già visto, di ridondante e poco ispirato. Il risultato che otterranno secondo me è quello di una serie dai toni seri che tutti semplicemente guarderanno per prendere in giro. O almeno è quello che penso. Questa protagonista poi, già mi sa di trash.

giphy - Una serie che "non s'ha da fare": "Dante's Inferno" ispirata alla Divina Commedia

Che poi, pensiamoci, se il tutto venisse buttato in chiave comica allora forse sarebbe pure guardabile, ma da quello che ho capito, i toni saranno alquanto seri e ciò uccide proprio anche il minimo barlume di speranza.

Se vogliamo rendere la Divina Commedia di Dante più moderna per avvicinarla ai giovani, troviamo un altro modo, che non coinvolga, per pietà, il “demoniaco mondo sotterraneo dell’attuale Los Angeles“, perché davvero, non si può sentire. Il fatto che sia una città dissoluta non vuol dire che sia in mano al Diavolo, andiamo, cosa siamo? Nell’800? Oddio la città dei peccatori, anche no.

Prendiamo esempio dal manga di Go Nagai. Una rivisitazione fedele ma innovativa dell’affascinante Inferno del maestro Alighieri. Se interessati trovate su Amazon l’edizione Omnibus ad un ottimo prezzo.

divina commedia omnibus go nagai j pop 678x381 - Una serie che "non s'ha da fare": "Dante's Inferno" ispirata alla Divina Commedia

Io non so davvero cosa sia passato nella mente di queste persone quando hanno deciso di creare una serie del genere. Mi chiedo cosa nè uscirà fuori. No no, aspettate lo so: una ciofeca. Scusate il francesismo.

  Articolo precedente

Film e Serie TV, Recensioni Serie TV

The category is: Live. La seconda stagione di Pose è un inno alla vita

Scritto da Luca Brajato

Articolo successivo  

Film, Film e Serie TV

Matthew McConaughey sarà Due Facce in The Batman? Perfetto!

Scritto da Andrea De Venuto

Luca Brajato
Appassionato della psiche umana unisco questo mio interesse alle altre mie passioni: videogiochi, anime e manga. Sono uno scrittore in erba alla continua ricerca di ispirazione.

Send this to a friend