lunedì, 21 Ottobre 2019

Film e Serie TV, Recensioni Serie TV, Serie TV

YOUNG JUSTICE: OUTSIDERS – I mezzi e il fine

Ci sono voluti ben sei anni, tanti soldi persi, lamentele e richieste da parte di fan e scrittori e persino un cambiamento di piattaforma ma finalmente la serie animata DC più matura degli ultimi anni ha ottenuto la sua terza stagione.
Dopo Cartoon Network, infatti, ora è la DC Universe ad avere il monopolio della distribuzione di Young Justice, ed è stato principalmente grazie a questo che Outsiders ha potuto vedere la luce. Dopo il tracollo commerciale dovuto alla mancato merchandising di Invasion, Weisman e Vietti avevano molto da provare. E quel che hanno provato in questi mesi ha saputo valere totalmente l’attesa.

dc universe releases a new trailer to promote the return of young justice outsiders part 2 - YOUNG JUSTICE: OUTSIDERS - I mezzi e il fine

Rispecchiando i creatori della serie, anche la Lega della Giustizia è in un periodo di profonda crisi: nonostante la vittoria sulla Luce due anni prima, il sacrificio di Wally, il continuo traffico di metaumani e la nomina di Lex Luthor a segretario dell’ONU crea non poche tensioni interne, tra le quali le dimissioni di Batman e diversi altri membri.
Ma una nuova minaccia incombe sulla Terra e sul resto dell’universo: Darkseid, sovrano di Apokolips, intende completare l’Equazione dell’Anti-Vita, la quale gli permetterà di controllare ogni forma di vita nel creato.
Mentre la Lega cerca di sventare questa terribile minaccia, sulla Terra la Young Justice continua a indagare sui metaumani scomparsi, aiutati dall’esiliato principe di Markovia e da altre nuove entrate nel team, tra le quali la misteriosa Halo e l’eccentrico Forager.


Young Justice Outsiders Episode 11 Image 3 - YOUNG JUSTICE: OUTSIDERS - I mezzi e il fine

I personaggi che tutti noi abbiamo imparato a conoscere e amare cono cresciuti e maturari, e assieme a loro l’intero tono della serie. Si nota il profondo distacco da Cartoon Network in questa stagione, non solo perché è visivimente più violenta e sanguinosa, ma anche perché si affrontano temi assai più spinosi, soprattutto per una serie animata: temi come la violenza domestica o la gestione di un lutto. Persino i dubbi dei metaumani se sia meglio usare questi poteri per fare del bene o non averli affato per evitare di fare del male alle persone. Ciò ricorda un po’ X-Men, ma senza che scada nel ripoff.
Bisogna oltretutto ringraziare anche lo Studio Mir (Legend of Korra, Voltron, Big Fish and Begonia) che già ha contribuito con la DC Animated con The Death of Superman, e che qui dona la sua animazione fluida e clolorata.

maxresdefault 960x540 - YOUNG JUSTICE: OUTSIDERS - I mezzi e il fine

Ma probabilmente il tema più discusso è l’utilizzare le menzogne al fine di preservare la pace. Sembra una prerogativa da supervillain, eppure a volte anche gli eroi ne fanno uso, primi fra tutti coloro che agiscono nell’ombra.
La missione viene prima di tutto. Quante volte ci è capitato di sentire questa frase pronunciata dal Cavaliere Oscuro? Quante volte per lui la riuscita di un’operazione ha sempre avuto la priorità sulla verità riguardo ad essa? Siamo davvero disposti a mentire alla gente al fine di far sì che loro credano in noi, nonostante ciò sia per il loro bene? Vale davvero la pena ingannare le persone che dovremmo proteggere? Tecnicamente non stiamo facendo loro del male, ma miniamo la fiducia che covano nei nostri confronti.
Per Batman il fine giustifica sempre i mezzi, alcuni concordano con quest’idea, altri no, e ciò porta a duri confronti all’interno del team, confronti che costringeranno i nostri eroi a riflettere su ciò che stanno facendo, e sul vero significato dell’essere eroi.


YJOE16FI 740x431 - YOUNG JUSTICE: OUTSIDERS - I mezzi e il fine

Altra cosa che sorprende in questa serie è il tempo dedicato ad ognuno dei personaggi: nella seconda stagione sembrava che almeno metà di loro venissero per lo più mostrati senza dare troppo spazio alla caratterizzazione, ma qui è diverso: ognuno di loro ha un obiettivo, ognuno di loro ha delle difficoltà da superare nel corso degli episodi, e il loro tumulto interiore viene totalmente esplorato: il dubbio di Beast Boy se seguire le regole o agire nell’ombra, l’amore tra Geo Force e Halo, i sentimenti contrastanti di Tigress, la già citata determinazione di Batman. In poche serie animate si può notare un così perfetto equilibrio di caratterizzazione dei personaggi, verso il quale la MCU non ha nulla da invidiare.

young justice outsiders images 23 960x540 - YOUNG JUSTICE: OUTSIDERS - I mezzi e il fine

Tuttavia, neanche una serie simile è esente da difetti, e qui ve ne sono di evidenti. Il primo è il senso di delusione nei riguardi di un personaggio singolo citato nella seconda stagione e qui appena nominato, che tutti noi aspettavamo, e che non ha avuto l’importanza che avrebbe meritato. Si spera si possa risollevare nella prossima stagione.
L’altro problema è che, per quanto sia una serie che lascia molto spazio ai dialoghi, sono dialoghi eccessivamente prosopopeici, spesso ripetuti in diversi episodi e che si potrebbero risolvere con due o tre sentenze in meno, se non di più. Ciò avrebbe dato più spazio ad un pesante silenzio capace di dare più profondità agli argomenti trattati, o anche a scene d’azione.

Young Justice Outsiders Season 3 Ep 10 04 - YOUNG JUSTICE: OUTSIDERS - I mezzi e il fine

A parte questo, Outsiders resta una stagione ottima di una serie ottima. Una serie che insegna atutti noi che il fine non giustifica mai i mezzi, che ci fa capire l’importanza di essere diversi, di accettare noi stessi nonostante i nostri difetti e anzi, anche ad apprezzarli, perché sono proprio quelli a distinguerci dal resto della massa.
Perchè, in fondo, #WeAreAllOutsiders.

  Articolo precedente

Film, Film e Serie TV

A Brendan Fraser piacerebbe girare un nuovo sequel o reboot de La mummia, e noi speriamo che ciò si avveri

Scritto da Mirko Midili

Articolo successivo  

Anime, Film e Serie TV

L’entusiasmante The Rising of The Shield Hero rinnovato per altre due stagioni

Scritto da Mirko Midili

Send this to a friend