martedì, 10 20 Dicembre19

Film, Film e Serie TV

Your Name: qual è il nome di ciò che cerchiamo?

Una recensione particolare e personale di un film meraviglioso che veicola un messaggio che riguarda la vita di tutti

Your Name è un film del 2016, scritto e diretto da Makoto Shinkai. È presente su Netflix ormai da qualche tempo e nonostante io ami l’animazione giapponese non mi sono mai deciso a vederlo fino a quando mia sorella non ha insistito fino allo sfinimento per farmelo vedere.

Quello che ho trovato alla fine è stato un film bellissimo ed emozionante. Sono rimasto pienamente soddisfatto e felice di averlo visto.


Your Name non ha una trama semplice da seguire e da capire. Una storia che si complica man mano che il film prosegue. Ma tanto alla fine non è davvero quello l’importante per riuscire a comprendere l’intenzione del film e il suo messaggio.

I protagonisti sono due ragazzi adolescenti: un ragazzo, Taki Tachibana e una ragazza, Mitsuha Miyamizu che in giorni alterni e un po’ casuali si scambiano i corpi. Lui è un giovane di città, abitante di Tokyo, lei invece una ragazza di campagna, che vive in un minuscolo villaggio ancora ancorato ad antiche tradizioni. Lei però vorrebbe tanto poter essere, citandola: “un bel ragazzo di Tokyo“.


maxresdefault - Your Name: qual è il nome di ciò che cerchiamo?
I due protagonisti

Questo è l’input iniziale della pellicola da lì poi si dipana tutta la storia, che non esclude colpi di scena totalmente inaspettati ed affascinanti, che contribuiscono a rendere il tutto ancora più magico ed onirico.
Sì, perchè tutto il film è permeato da un certo punto in poi da un’ambientazione onirica e surreale.
Non mancano poi di certo i momenti divertenti ed esilaranti, con la solita magnifica comicità soprattutto espressiva che caratterizza questo tipo di animazione.

Il film è ben strutturato, con la perfetta dose di surreale e di realtà quotidiana. I disegni e l’animazione sono incredibilmente ben fatti e godibili. Insomma sotto questi punti di vista è praticamente perfetto.
La storia inoltre prende palesemente spunto dalla leggenda giapponese del filo rosso che si dice, unisca due persone in un legame indissolubile che va oltre il tempo e lo spazio, la vita e la morte. Una leggenda interessante e romantica che in molti, me compreso, vorrebbero fosse realtà.
Vengono inoltre spiegate e mostrate alcune tradizioni del paese nipponico, tipiche di un età ormai dimenticata, ma che rimangono vive in questi paesini lontani dai centri caotici della città.

Your Name Ribbon 625x352 - Your Name: qual è il nome di ciò che cerchiamo?

Quello che però più di tutto mi ha colpito del film è il messaggio che ha veicolato dall’inizio alla fine: siamo sempre alla ricerca di qualcosa.
Noi come esseri umani rincorriamo sempre qualcosa nella nostra vita, ci sentiamo costantemente incompleti in continua ricerca di quel qualcosa o di quel qualcuno che possa completarci.

I nostri protagonisti in primis ci confessano all’inizio del film di aver vissuto per molto tempo con la continua sensazione di mancanza, di ricerca, di tensione verso qualcosa o qualcuno. Una realtà in cui con semplicità possiamo rivederci tutti quanti, chi più, chi meno.
C’è, quella persona che come me ha pensato di aver trovato finalmente quel qualcuno che lo potesse completare e poi invece ha finito per perderla. E a quel punto di chi sarà in cerca? Di una nuova persona? O tenderà sempre verso la stessa?

Altre domande frullano nella testa mentre si guarda il film come: troveremo mai quel qualcuno o quel qualcosa anche noi? E se non lo trovassimo mai? La nostra vita sarà meno completa e soddisfacente?
Le domande sono veramente tante e forse qualcuno potrà ritrovarsi anche a pensare che siano tutte fantasie di un inguaribile romantico e che spesso molta gente si trova benissimo da sola e non è mai stata in cerca di niente. Ma se ci pensate non è così e mai sarà così.

In ogni istante della nostra vita noi siamo davvero alla ricerca di qualcosa: abbiamo fame, cerchiamo cibo; vorremmo un lavoro, ci impegniamo a cercarlo e così via, per ogni aspetto della nostra esistenza. E se ci riflettiamo bene fino in fondo alla fine, ci accorgeremo che anche la ricerca di una persona che ci completi e qualcosa a cui aspiriamo in maniera più o meno cosciente.

your name kimi no na wa braided cord kimi no na wa 40948566 731 400 - Your Name: qual è il nome di ciò che cerchiamo?

Your Name è un film che fa riflettere sull’esistenza stessa, sul perchè e il per come delle nostre vite. Chi siamo e che cosa cerchiamo su questa terra?
Il titolo stesso della pellicola ci proietta in questa realtà, una domanda indiretta e intrinseca in quel: Your Name (Il tuo nome). Qual è il nome di ciò che cerchiamo? Di ciò che rincorriamo?

Ognuno nella propria vita ricerca qualcosa o qualcuno, senza esclusioni. Spesso ci ritroviamo a non trovarlo mai ma a volte succede e quando succede siamo finalmente in grado di dare un nome a quello che abbiamo cercato per una vita intera.


Questo articolo è pieno di domande, senza una risposta netta, perchè in realtà, non esistono quelle risposte che tutti vorremmo tanto. Io, in primis.
E Your Name non vi aiuterà in alcun modo a trovare le risposte, ma vi riempirà soltanto di domande, ma lo farà in un modo bellissimo. Ed è proprio per questo che arrivato alla fine non ho potuto far altro che piangere perchè inondato da domande, ma soprattutto da emozioni che un film magnifico ha saputo donarmi con delicatezza e sincerità.

  Articolo precedente

Film e Serie TV, Serie TV

Duck Tales introduce una coppia LGBT – Pro Vita crea una (inutile) petizione

Scritto da Andrea De Venuto

Articolo successivo  

Film e Serie TV, Serie TV

Locke & Key diventerà una serie tv per Netflix!

Scritto da Mirko Midili

Luca Brajato
Appassionato della psiche umana unisco questo mio interesse alle altre mie passioni: videogiochi, anime e manga. Sono uno scrittore in erba alla continua ricerca di ispirazione.

Send this to a friend