martedì, 22 Settembre 2020

Fumetti, Fumetti italiani, Graphic Novel

Amore e fumetti, un’unione perfetta

L’amore non convenzionale nei fumetti

Fianlmente siamo entrati nella fase due del contenimento del Covid-19.

Molte persone hanno ricominciato ad uscire e si sono rincontrate con i propri congiunti. Se aprite le finestre potete sentire quell’odore caratteristico di ormoni e passione tipico delle coppie che si rincontrano.


Ed è quindi nel pieno della mia solitudine consumata nel mio oscuro antro che ho voluto sopperire alla mia mancanza di amore leggendo qualcosa che avesse al centro questo roseo tema.

Quindi oggi vi voglio parlare di tre fumetti con al centro l’amore, ma visto in tre sfaccettature diverse.


51eqmu5tD0L. SX354 BO1,204,203,200 - Amore e fumetti, un'unione perfetta

Per iniziare, essendo un cinico, vorrei parlarvi dell’amore come malattia. L’amore se non corrisposto o se tradito può trasformarsi in un brutto male che cresce al nostro interno. Ed su questi binari che si sviluppa Venerdì 12 di Leo Ortolani.

Il creatore di Rat-Man con quest’opera narra le sventure di Aldo, un uomo maledetto da un amore non corrisposto, e del suo fido servitore Giuda.

L’umorismo di Ortolani unito ad una storia ben congegnata, diventa un modo per raccontare di come l’amore possa distruggere un individuo, trasformandolo in un mostro.

Un’opera consigliatissima, che vi farà commuovere mentre starete soffocando tra una risata ed un altra.

peplum 78892 - Amore e fumetti, un'unione perfetta

Ora vi voglio parlare di qualcosa di struggente, la cui lettura vi porterà in un tunnel fatto di passione e violenza.

La storia racconta di un viaggio nella Roma imperiale, condito da tradimenti e amore verso un figura femminile intrappolata nel ghiaccio.

Peplum di Blutch è un’opera che ha una potenza grafica devastante. E questa potenza è al servizio dell’amore. Ma non vi aspettate un prodotto con una visione disneyficata del mondo.

Al contrario, l’amore in Peplum è una passione primordiale, che spinge gli uomini anche ad uccidere i propri fratelli.

Peplum ci mostra come la passione sia qualcosa che ci comanda e da cui non possiamo scappare.

Potete recuperare l’opera qui.

Dodici copertina - Amore e fumetti, un'unione perfetta

L’ultima opera di cui vi voglio parlare, in questo viaggio alla ricerca dell’amore nel fumetto, è Dodici di Zerocalcare.

Che il fumettista di Rebibbia ami il suo quartiere è cosa risaputa. Ma Dodici è un’ode a quest’amore.

L’operà racconta di un invasione zombi che ha costretto i nostri protagonisti a dover fuggire dal loro quartiere. Ma Rebibbia e Zerocalcare sono legati fin troppo.

Il fumetto ci racconta come l’amore per la propria terra sia un qualcosa di cui difficilmente ci possiamo privare. Un qualcosa che va oltre il semplice patriottismo, che diventa quasi una seconda pelle.

Una pelle che diventa quasi un ostacolo, che ci blocca e che ci mantiene in una stasi da cui difficilmente riusciamo a liberarci.

Potete trovare Dodici qui.


Grazie per la lettura e spero che anche per voi l’amore sia ritornato, se non è cosi vi prego di avere ancora un altro po’ di pazienza.

  Articolo precedente

Fumetti

MeFu, il centro di ricerca sul fumetto

Scritto da Vincenzo Laezza

Articolo successivo  

Fumetti, Graphic Novel

Dotter of her father’s eyes: l’affascinante ricerca dei perchè nella malattia psicologica

Scritto da Luca Brajato

Send this to a friend