lunedì, 21 Ottobre 2019

Uncategorized

Il Lupin made in China terrorizza il Giappone

Una divertente vicenda con protagonista un Lupin pezzotto

Lupin è una figura del mondo degli anime, molto affascinante, un ladro con una morale e tanta furbizia, accostata ad un poco di avventatezza. Furfante navigato che si cimenta in rapine ben congegniate di oggetti di estremo valore. Insomma, un personaggio perfetto. Ecco, ora immaginate una versione dello stesso, però un po’ farlocca, diciamo un Lupin made in China. (Sì, il made in China è famoso per le riproduzioni di oggetti a basso budget, è un dato di fatto, non ditemi che sono razzista u.u)

8d8347bf400b3e86e10a3d8b9be74bdd 400 - Il Lupin made in China terrorizza il Giappone

Ed ecco che otterrete: Masafumi Hijikata. Un signorotto di 40 anni che è stato arrestato per aver derubato qualche Konbini (piccoli negozietti sempre aperti presenti in Giappone). Che da diamanti a Kombini il passo è breve.
Per minacciare gli impiegati e ottenere i soldi Masafumi utilizzava una pistola Walther P38 giocattolo. Sì, proprio la stessa che usa il nostro caro Lupin.


Quando il giovanotto qui è stato arrestato ha da subito negato di aver commesso questi crimini, dicendo che si portava in giro la pistola giocattolo come simbolo della sua ossessione per l’anime Lupin Terzo. Il che è sicuramente molto credibile, ovviamente. Cioè, ditemi, chi di voi non si è mai portato in giro una pistola giocattolo per poterla sbandierare ogni tanto per le strade, facendo così scappare tutti quanti impauriti, per dimostrare il proprio amore per un anime? Sicuramente tutti almeno una volta nella vita lo abbiamo fatto, andiamo!

hqdefault - Il Lupin made in China terrorizza il Giappone
La Walther P38

In ogni caso il signor Hijikata non è stato arrestato a caso. Infatti uno degli impiegati ha denunciato immediatamente la rapina, e ha poi riconosciuto il sospettato nel Lupin pezzotto. Inoltre Masafumi stesso ha detto ad uno degli impiegati che ha minacciato, che la pistola che stava usando era proprio una Walther P38. Antisgamo proprio, complimenti.



E niente, il Giappone ancora una volta fa da sfondo ad un livello di genialità, che spostatevi tutti.

  Articolo precedente

Uncategorized

Pikachu e la sua linea di trucchi di cui sentivamo tanto il bisogno

Scritto da Luca Brajato

Articolo successivo  

Film e Serie TV, Recensioni Film, Recensioni Serie TV, Uncategorized

“Steven Universe: The Movie” e le infinite colpe di Rose

Scritto da Agostina Russo

Luca Brajato
Appassionato della psiche umana unisco questo mio interesse alle altre mie passioni: videogiochi, anime e manga. Sono uno scrittore in erba alla continua ricerca di ispirazione.

Send this to a friend