domenica, 20 Settembre 2020

Fumetti, Uncategorized

Le convention cambieranno ?

Siamo destinati a non vedere convention per un paio d’anni ?

Partiamo dal presupposto che rispondere alle due domande poste non è possibile. Infatti il discorso che segue non è un previsione di un veggente che ha avuto l’illuminazione osservando il WC la mattina.

Come ben saprete molte fiere del fumetto sono state rinviate a date da destinarsi. Alle fila di queste si aggiunge anche il Comicon di San Diego.


La cosa che più sorprende è che il Comicon dia direttamente appuntamento all’anno prossimo , senza cercare un modo alternativo di condurre la manifestazione, come sottolinea Roberto Recchioni su un suo post su Facebook.

Cercare una via alternativa è quello che invece sta cercando di fare Lucca comics and games. Emanuele Vietina in una diretta su Facebook con Marco Montemagno, ha infatti spiegato come la manifestazione sta cercando vie alternativa allo svolgimento delle attività.


A questo punto non è questione se ci sarà o non ci sarà la manifestazione ma, se ci sarà, come sarà. […] Entro la metà del mese di giugno vogliamo dare una risposta.

Un pezzo delle parole di Vietina

Quindi, forse delle fiere ci saranno, ma non possiamo ancora dire in che modalità. Una possibilità è adottare il modello della Blizzcon ma con qualche modifica. Per chi non sappia cosa sia la Blizzcon:si tratta la convention dedicata esclusivamente ai prodotti di casa Blizzard. Ma se non si riesce ad andare in loco, puoi acquistare il biglietto digitale e guardare la manifestazione in streaming. Quindi non sorprenderebbe utilizzare le stesse dinamiche ma con la privazione di un pubblico in loco.

1XKJPC8NB5SJ1571584129637 - Le convention cambieranno ?

C’è da sottolineare che un esperimento nel mondo delle convention fumettistiche è già avvenuto. CoronaComics! è stata un iniziativa lanciata da It Comics, che vedeva una serie di streaming finalizzati alla divulgazione del fumetto. L’iniziativa prevedeva molti esponenti del fumetto ed ha avuto un buon successo.


Ora l’unica cosa che ci resta è aspettare. Sicuramente, se ci saranno delle fiere del fumetto subiranno delle grandi trasformazioni. E forse, in futuro, non vedremo più le stesse fiere a cui siamo abituati.

  Articolo precedente

Comics, Fumetti

Empowered, una supereroina non tanto super

Scritto da Vincenzo Laezza

Articolo successivo  

Comics, Fumetti

DC Comics compie una vera rivoluzione nel mercato fumettistico americano

Scritto da Vincenzo Laezza

Send this to a friend