mercoledì, 18 Settembre 2019

Uncategorized

Quando l’ossessione per un gioco aguzza l’ingegno ma… anche no

Una vicenda divertente quanto, a tratti, preoccupante avvenuta in America e che riguarda il famoso gioco per cellulare Pokémon Go.

Si sa che Pokémon Go è stato protagonista di molti avvenimenti pericolosi, addirittura di eventi che hanno condotto alla morte di alcune persone, davvero troppo prese da questo giochino ed incredibilmente distratte.

pokemon go.900x - Quando l'ossessione per un gioco aguzza l'ingegno ma... anche no

Anche oggi vi parlo di qualcosa di molto particolare, con protagonista un giovane uomo americano, in particolare di Washington che ha portato la sua ossessione per il gioco un pochino all’estremo.


L’uomo è stato infatti notato da un agente di polizia, tale Sgt. Kyle Smith della Washington State Patrol, mentre era accostato a bordo strada. L’autista si era accostato per riuscire a capire al meglio quale Pokémon fosse il più vicino, con l’obiettivo di catturarlo. L’uomo però, non stava controllando un solo schermo del cellulare, ma ben 8. Sì, otto cellulari tutti accesi e con l’app di Pokemon Go avviata. Un genio insomma.

Rick Johnson, l’altro agente di polizia in coppia con il primo, ha addirittura scritto un tweet con annessa foto, per raccontare il fatto. Johnson ci ha poi tenuto a chiarire, nei tweet successivi che il guidatore non è stato individuato mentre giocava a Pokémon Go durante la guida. E menomale. L’ufficiale gli ha semplicemente ricordato di stare attento e di non distrarsi durante la guida.


Nel tweet infatti possiamo leggere: “Il Sergente Kyle Smith ha preso contatto con l’autista di un veicolo ieri sera. Questo è quello che c’era affianco al guidatore. Pokemon Go su OTTO telefoni! Il guidatore ha accettato di mettere i telefoni sui sedili posteriori, continuando la sua corsa con 8 distrazioni in meno.”

In questo caso, il guidatore, per fortuna, mentre consultava i telefoni era fermo, ma non sempre la situazione è questa. Alcuni giocatori infatti sono stati trovati a guardare il telefono proprio durante la marcia. Per scongiurare questo pericolo Niantic ha addirittura implementato, tempo fa ormai, una nuova funzione, che chiude il gioco quando il cellulare rileva una velocità troppo elevata nella camminata. Peccato però che come sempre vale il detto: “fatta la legge, trovato l’inganno“. Infatti, per disabilitare questa funzione basta suggerire al gioco che in realtà la velocità è dettata dal fatto che si è passeggeri di un auto in corsa.

Ora, ammettiamo pure che questa vicenda sia stata simpatica. Insomma, arrivare a costruire un piccolo accrocchio di schiuma per contenere otto diversi telefoni in maniera ordinata per trovare più Pokémon possibili, direi che è sul filo della follia. Poi ditemi voi.

pokemon go WSP 620 - Quando l'ossessione per un gioco aguzza l'ingegno ma... anche no
Il magico accrocchio

Però in realtà se la analizziamo, quello che scorgiamo è solo immaturità e mancanza totale di responsabilità. In quel momento l’uomo era fermo, ma dubito che si fermasse ogni volta per consultare i cellulari e la cosa non è decisamente divertente.


Questo titolo è sicuramente carino, simpatico e godibile, offre un tipo di divertimento particolare che può essere condiviso con tanti amici e può portarti, magari, a vagare in punti della tua stessa città che non hai mai visto, il che non è per niente male. Ma come spesso è già successo qualcuno ne è diventato un pochino troppo ossessionato, portando a conseguenze non sempre positive. Ovvio, la colpa non è mai del gioco, ma chi di lo gioca.

  Articolo precedente

Uncategorized

Keanu Reeves che fa la Naruto run: ringraziamo l’evento “Storm Area 51” e il rapper Lil Nas X

Scritto da Luca Brajato

Articolo successivo  

Romanzi fantasy, Romanzi vario genere, Uncategorized

La Caccia Selvaggia nelle leggende italiane

Scritto da ElMicio

Luca Brajato
Appassionato della psiche umana unisco questo mio interesse alle altre mie passioni: videogiochi, anime e manga. Sono uno scrittore in erba alla continua ricerca di ispirazione.

Send this to a friend