domenica, 13 Ottobre 2019

Film e Serie TV, Videogiochi

Cuphead avrà una sua serie animata, evviva!

Ed ecco che come un fulmine a ciel sereno ci arriva una di quelle notizie che proprio non ti aspetteresti mai, che non potrà che far piacere a tutti i fan del gioco in questione. Cuphead, celebre gioco uscito per PC e Xbox One nel 2017 e per Switch solo quest’anno, avrà una serie animata tutta sua, che si chiamerà The Cuphead Show.

Ad annunciarlo sono stati proprio i ragazzi dello Studio MDHR, ossia proprio gli ideatori dell’opera che in così poco tempo ha conquistato il cuore di molti, tramite un tweet. La serie sarà prodotta da Netflix, ma non si sa esattamente quanto tempo ci vorrà per poterla vedere.


Adesso il dubbio più grande è solo uno, ossia come sarà fatta la serie. Da ciò che si dice sarà realizzata come i cartoni anni ’30, stesso stile usato per il videogioco, anche se qualche scettico è già sicuro che questa cosa non può essere vera, e la computer graphic sarà messa prepotentemente nel progetto. Secondo me non sarà così e quindi non abbiamo nulla di cui preoccuparci.

Il punto di forza di Cuphead è proprio lo stile. L’amore che i fratelli Moldenhauer (fondatori dello Studio MDHR) hanno dimostrato per i cartoni animati più vintage è strabiliante, e sicuramente non permetteranno mai che la loro opera venga rovinata senza opporsi. Anzi spero, e credo fermamente, che i lavori inizieranno solo dopo l’uscita del DLC annunciato da tempo, così che lo studio più volte citato possa collaborare a pieno con Netflix, anche perché la loro presenza è confermata.Non si sa esattamente su cosa sarà incentrata la serie, secondo me saranno episodi autoconclusivi, proprio come accadeva negli anni ’30, e probabilmente anche senza dialoghi. Io comunque ve lo dico da subito, ho l’hype a mille.


Oltretutto come produttore esecutivo vedremo C.J. Kettler, che ha da poco lavorato a Carmen Sandiego e Dave Wasson, vincitore di un Emmy, famoso anche grazie ad alcuni suoi corti incentrati su Topolino ed alla sua partecipazione come animatore in Space Jam. Non esattamente piccoli nomi, ecco.


Cosa ne pensate? Quanto vi interessa?

  Articolo precedente

Videogiochi

La censura nei videogiochi per me non è un male da estirpare, ma un bene da saper usare

Scritto da Luca Brajato

Articolo successivo  

Anime, Film e Serie TV

“Hentai? È brillante, sì!”

Scritto da Luca Brajato

Send this to a friend