mercoledì, 21 Agosto 2019

Videogiochi

Daymare 1998: una storia italiana

L’avventura di Invader Studios e del suo survival horror.

Manca poco più di un mese al rilascio di Daymare: 1998, videogioco degli italianissimi Invader Studios. Se il titolo vi dice poco o niente non ci resta che ripercorrere la sua incredibile storia:

Tutto inizia nel 2015: alcune idee, pochi mezzi a disposizione e una decina di persone creano una versione giocabile di quello che può essere un remake di Resident Evil 2 con Unity. Il progetto prende forma con il passaggio a Unreal Engine 4 e diventa uno spettacolo.


Resident Evil 2 Reborn 1038x576 960x533 - Daymare 1998: una storia italiana
Screenshot della versione Alpha del remake. All’epoca chiamato Resident Evil 2 Reborn.

Il gioco inizia ad avere una talmente tanta visibilità che Capcom in persona decide di staccare la spina. Non è la prima volta che una software house prende una decisione come questa, ma la storia ha una piega inaspettata.

Capcom decide di invitare il team italiano nella sua sede a Osaka. L’azienda giapponese si congratula per il notevole lavoro svolto e chiarisce la questione di voler continuare personalmente lo sviluppo di un remake di Resident Evil 2 (ha addirittura ringraziato Invader Studios nei credits del gioco) e di supportare il loro nuovo titolo: Daymare 1998.


daymare 1998 02 j5w4 960x540 - Daymare 1998: una storia italiana

Il gioco uscirà su PC il 17 settembre, sarà un survival horror di quelli tosti e vivremo l’avventura dal punto di vista di tre diversi personaggi. Ho trovato molto interessante una dichiarazione di Michele Giannone di Invader Studios riguardo al titolo: “L’idea è miscelare al meglio un gameplay moderno, inaugurato con Resident Evil 4 ma espresso alla perfezione, a nostro avviso, da Dead Space, con un feeling nostalgico che riporti i giocatori indietro nel tempo fino agli anni ’90“.

Trailer della storia di Daymare: 1998. In uscita il 17 settembre su Steam al prezzo di 29,99 euro.

Personalmente non vedo l’ora che arrivi il 17 settembre per “toccare con mano” e scoprire il risultato di questa incredibile storia e del sogno di questo team italiano che può godere della spinta di Capcom e che ci ha ricordato dove ci può portare passione e talento.

IMG 0697 1024x768 960x720 - Daymare 1998: una storia italiana
Invader Studios. Una storia italiana.

  Articolo precedente

Videogiochi

La smania di una”grafica realistica” nei videogiochi ci sta sfuggendo di mano?

Scritto da Luca Brajato

Articolo successivo  

Videogiochi

Un leak rivela alcune concept art del sequel cancellato di Batman: Arkham Knight

Scritto da Domenico Maggiore

Send this to a friend