domenica, 26 Gennaio 2020

Videogiochi

Hamako Mori, l’anziana signora con una passione che dura da una vita: i videogiochi

Le dichiarazioni di un’arzilla signora di 89 anni, che continua a coltivare con passione il suo più grande hobby

Da come vi ho già reso noto in alcuni articoli da me scritti in precedenza, il connubio tra anziani e videogiochi è migliore di quanto abbiamo mai pensato.

Vi avevo già parlato infatti di un particolare record in campo videoludico battuto da un’arzilla signorina di 82 anni. E anche dell’incredibile notizia della presenza sotto forma di NPC nel nuovo capitolo della saga di The Elder Scrolls, della famosa Yotuber Shirley Curry, nonnina di 82 anni e fan della saga.


Tutte donne mamma mia. Io l’ho sempre detto che le nonne sono le più fighe.

Oggi vi parlo invece di una nuova arzilla vecchietta alle prese con i videogiochi. La signora si chiama: Hamako Mori e da come potete comprendere dal nome, è giapponese e si porta i suoi 89 anni bene come pochi.


hamako mori streamer giapponese 89 anni i videogiochi tengono mente attiva v3 401355 720x720 - Hamako Mori, l'anziana signora con una passione che dura da una vita: i videogiochi
Hamako Mori

La giovane, durante un’intervista per GameSpark ha rivelato alcuni interessanti dettagli riguardo la sua esperienza videoludica trentennale. La signora Hamako infatti si è approcciata al mondo dei videogiochi nell’ormai lontano 1981, iniziando con le Cassette Vision. Per poi passare alla console NES di Nintendo, dedicandosi alle immortali saghe di: The Legend of Zelda e Dragon Quest. Da li non si è più fermata, continuando a giocare ai videogiochi fino al giorno d’oggi.

Ha poi scoperto il magico mondo dei gameplay su Youtube e ha deciso di provare a replicarli anche lei. Ed è così che è nato il suo canale, dove posta i suoi let’s play dei giochi più disparati.

Qui la vediamo alle prese con Days Gone

Durante l’intervista le signora ha dimostrato il suo apprezzamento per le varie migliorie grafiche dei giochi attuali:”La grafica è diventata eccezionale. Penso sia fantastico aver vissuto così a lungo”. Ma non è solo l’aspetto visivo ad intrigarla, quanto più l’importanza dei videogiochi nel mantenere la propria mente attiva e sveglia.

“Se ti piace la moda, o gli sport, arriva un momento in cui non puoi più continuare a seguire questi hobby. Invece anche quando invecchi, è bellissimo poter continuare a giocare”.

Come moltissime ricerche hanno dimostrato infatti, giocare ai videogiochi riesce a mantenere attive e sviluppare determinate ed importanti qualità mentali. E la cosa funziona ovviamente sia per i più piccoli che per i più anziani. Si dovrebbe davvero provare a puntare su una terapia del videogioco, magari all’interno di ospizi o case di riposo. Penso che gioverebbe sicuramente agli ospiti e sopratutto, donerebbe a questi ultimi alcuni momenti di gioia e tranquillità. Ma sapete, ci faccio la tesi di Laurea su questo argomento? Cioè, colpo di genio.

effetti benefici videogame - Hamako Mori, l'anziana signora con una passione che dura da una vita: i videogiochi

Riguardo però al gioco in multiplayer la sua opinione si modifica leggermente: “Quando inizi a invecchiare, consiglierei più i single-player rispetto ai giochi multiplayer. È inevitabile, se sei sul campo di battaglia con giocatori più giovani, finisci per rallentarli. Ma credo che se il numero di giocatori anziani crescesse, ci potrebbero essere dei server dedicati, per cui la cosa non sarebbe un problema.”
Ma ve lo immaginate un server dedicato ai giocatori più anzianotti? Cioè, magico. Io starei tutto il giorno su quel server anche se ho solo 21 anni, mi sento già vecchio dentro. Sarei un compagno di squadra perfetto per loro, già lo so.
Vi prego, qualcuno crei questo server in un gioco multiplayer!


Possiamo dire che l’arzilla signora Hamako ha avuto la fortuna di vivere sulla propria pelle l’incredibile sviluppo dell’azienda videoludica ed ha potuto osservare con i propri occhi il crescente e strabiliante miglioramento (soprattutto grafico) dei videogiochi. Ed è bellissimo vedere come continui a coltivare con così tanta gioia questa sua grande passione.

  Articolo precedente

Videogiochi

Quando giocheremo a The Last Of Us Parte II dovremo tenerci stretta la nostra umanità

Scritto da Luca Brajato

Articolo successivo  

Videogiochi

I “bambini in barattolo” di Death Stranding potranno parlare direttamente al giocatore

Scritto da Luca Brajato

Luca Brajato
Appassionato della psiche umana unisco questo mio interesse alle altre mie passioni: videogiochi, anime e manga. Sono uno scrittore in erba alla continua ricerca di ispirazione.

Send this to a friend