sabato, 24 Ottobre 2020

Videogiochi

Ikki-Tousen: Extra Burst, un gioco fatto di tette e pucciosità

Ikki-Tousen: Extra Burst, un gioco fatto di tette e pucciosità

Nella mia breve vita ho visto un gran numero di anime. Per un periodo della mia adolescenza il genere Yuri era diventato la mia religione. Dopo quello ho poi spaziato molti generi diversi, dai più impegnativi ai più scanzonati.

Tra le opere che ho visto risulta anche qualcosa di leggermente volgare. Anime denominati ecchi, (perchè degli hentai non ne parlo qui u.u) che si incentravano su delle protagoniste caratterizzate da un seno esponenziale e fisici statuari. Vogliamo parlare dell’ipersessualizzazione delle donne negli anime? No, perchè non credo si stia parlando di quello qui. Come avevo spiegato chiaramente in questo mio editoriale, che vi lascio qui sotto, uomini e donne sono protagonisti semplicemente di un’ accentuazione, un’esagerazione dei loro caratteri fisici, dimostranza del genere dell’anime che rappresentano. E va bene così.


Tornando alle tette. Uno di questi anime è Ikki Tousen, ispirato al manga omonimo di Yuji Shiozaki. La protagonista è una giovane liceale: Hakufu Sonsaku, che si rende conto di possedere un magatama che le permette di incanalare lo spirito del guerriero Sun Ce proveniente dall’era dei Tre Regni della Cina. Il suo obbiettivo è sconfiggere studenti di altre scuole, ognuno possessore a sua volta di un diverso magatama che permette di impersonare vari guerrieri della stessa era. Il tutto senza perdere la spensieratezza da liceale e anche la sua simpatica sbadataggine.
Riguardo i suoi nemici, neanche a dirlo che i più deboli sono maschi, mentre le più forti sono ragazze. Signorine con un certo fascino, di cui alcune non mancano di provarci con la protagonista piuttosto che combattere, o combattere e poi provarci…eccitante.

Ikki min 990x647 - Ikki-Tousen: Extra Burst, un gioco fatto di tette e pucciosità

Bene, sviscerata questa profondissima trama, arriviamo al fulcro della notizia: un gioco per cellulare ispirato all’anime: Ikki Tousen Extra Burst. Giusto giovedì è stato mostrato il primo video promozionale del gioco sul canale Youtube ufficiale della Marvelous, produttore del gioco.


 Nel video vengono mostrati alcuni dei 40 personaggi giocabili e alcune sequenze di gameplay. Il gioco seguirà una storia originale e tra i protagonisti troviamo: Hakufu Sonsaku (doppiata da Masumi Asano), Shimei Ryomo (Yuko Kaida), Uncho Kan-u (Hitomi Nabatame); Hosen Ryofu (Akeno Watanabe), Gentoku Ryubi (Kei Shindou), Shiryu Cho-un (Yuu Asakawa), Komei Shokatsuryou (Mai Kadokawi), Myosau Kakoen (Eri Kitamura) e Chubou Sonken (Ayaka Ohashi).

Il titolo sarà disponibile per iOS e Android questa primavera.

Il gioco in sè sembra caruccio, dove si combatte in classico stile giapponese, con tremila cose a schermo e tu che premi un tasto senza bene sapere cosa stia succedendo o cosa tu stia facendo. MA! A qualcuno piace sicuramente come genere (che non so neanche bene definire, scusate l’ignoranza). E diciamocelo, è bello vedere ragazze tanto prosperose e caricaturali trasformarsi in teneri chibi pronte a combattere con le loro mini armi. Insomma, per tutti i gusti. Che detta così, suona malissimo.


Che dite, vi ho convinti a guardare Ikki Tousen?

  Articolo precedente

Videogiochi

Jesus Strikes Back, il gioco creato appositamente per: nazisti, omofobi e chiunque è capace solo di odiare

Scritto da Luca Brajato

Articolo successivo  

Videogiochi

Konami smentisce le voci riguardo la produzione di un nuovo Silent Hill, ma c’è un ma…

Scritto da Luca Brajato

Luca Brajato
Appassionato della psiche umana unisco questo mio interesse alle altre mie passioni: videogiochi, anime e manga. Sono uno scrittore in erba alla continua ricerca di ispirazione.

Send this to a friend