lunedì, 17 Febbraio 2020

Videogiochi

Il gioco Plague Inc. raddoppia le vendite dopo la diffusione del Coronavirus

Proprio in Cina, Paese interessato, le vendite sono aumentate. I giocatori sono in cerca di risposte riguardo alle modalità di diffusione di un virus.

In Cina ormai da settimane è in atto un’epidemia, causata da un virus che si diffonde attraverso il contatto umano. Tale morbo è stato denominato Coronavirus e per ora ha interessato soltanto la Cina. I morti sono saliti a circa 80 e più di 700 sono gli infetti accertati. Ovviamente il Paese ha iniziato, da tempo, a prendere le giuste precauzioni per contenere il virus ed evitare il più possibile ulteriori contagi. Inoltre, sono al lavoro con tutte le forze per cercare una cura efficace.

flag of china 3d silk texture picture id509311994?k=6&m=509311994&s=612x612&w=0&h=55V9JZHwCjx9b07o7nVCDZfhyaGSo2GJRDoQKmKIY Q= - Il gioco Plague Inc. raddoppia le vendite dopo la diffusione del Coronavirus

Ma perché mai vi starò parlando di questo particolare argomento?


Beh, avete presente il gioco Plague Inc.? Lo strategico in tempo reale nel quale l’obiettivo è quello di riuscire a sterminare la popolazione mondiale attraverso la diffusione di una malattia, prima che gli scienziati e i medici possano trovare una cura?

Questo titolo è uno tra i più venduti proprio in Cina e in questo preciso periodo storico, subito dopo la notizia della diffusione del Coronavirus le vendite del gioco sono ben raddoppiate. Perché mai?


Plague Inc. è famoso per essere un gioco quasi educativo. Creato per essere il più realistico ed informativo possibile. Attraverso il suo utilizzo infatti è possibile capire come si diffonde un morbo e in che modo i governi e le associazioni si attivano per contenere una possibile epidemia.

plauge inc evolved giocatori 1600x800 - Il gioco Plague Inc. raddoppia le vendite dopo la diffusione del Coronavirus

Ed è proprio per questo che le vendite sono raddoppiate. Molti cittadini cinesi a quanto pare hanno deciso di giocarci per cercare di capire cosa sta accadendo intorno a loro, ed ottenere informazioni sull’argomento. In cerca forse anche di aiuto per comprendere, almeno in parte, come riuscire ad evitare il contagio. Lo studio di sviluppo del titolo, la Ndemic Creations con sede in Inghilterra ha addirittura ricevuto alcune domande riguardo la situazione da parte di utenti e anche alcuni media.

Preoccupato dalla situazione James Vaughn, ideatore del gioco, ha deciso di chiarire alcune cose. “Il Coronavirus che sta interessando la Cina è preoccupante e stiamo ricevendo molte domande da parte di giocatori e media. Plague Inc. ora ha 8 anni e ogni volta che c’è l’esplosione di una malattia vediamo un aumento dei giocatori. Le persone cercano di scoprire di più riguardo a come le malattie si diffondono e capire le varie complessità delle epidemie virali.

91eTi18lYhL - Il gioco Plague Inc. raddoppia le vendite dopo la diffusione del Coronavirus
I tipi di malattie selezionabili nel gioco

Continua: “Abbiamo specificatamente strutturato il gioco per essere realistico ed informativo e non sensazionalistico riguardo i reali problemi di questo tipo. E questo è stato riconosciuto dal CDC (Centers for Disease Control and Prevention) e altre organizzazioni mediche di tutto il mondo. In ogni caso, il Coronavirus è un problema reale che sta avendo un alto impatto su un grand numero di persone. Raccomandiamo quindi ai giocatori di cercare le informazioni che vogliono direttamente dalle autorità mediche locali o globali.


Il fatto che la Ndemic Creations sia riuscita a creare un gioco così realistico ed accurato è sicuramente una cosa positiva. Permette infatti davvero di capire come funziona un’epidemia e sappiamo bene come la conoscenza sia la prima arma contro la paura. Dall’altra parte è ovvio però che in una situazione realmente pericolosa come quella che sta accadendo in questi giorni in Cina, le informazioni debbano essere cercate attraverso associazioni mediche certificate e non da un videogioco.

  Articolo precedente

Videogiochi

Lo sviluppatore di Doom Eternal non vede l’ora di giocare al nuovo Animal Crossing…aspetta, cosa?

Scritto da Luca Brajato

Articolo successivo  

Videogiochi

La BBC conduce la prima intervista in assoluto all’interno di un videogame

Scritto da Luca Brajato

Luca Brajato
Appassionato della psiche umana unisco questo mio interesse alle altre mie passioni: videogiochi, anime e manga. Sono uno scrittore in erba alla continua ricerca di ispirazione.

Send this to a friend