domenica, 20 Settembre 2020

Videogiochi

La prima edizione fisica di un gioco al 100% riciclata e riciclabile: ringraziamo SEGA Europe

L’ultimo Total War Rome II nell’edizione Enemy at the Gates è stata rilasciata sul mercato in una confezione fisica completamente composta da cartone riciclato.

Un’altra azienda nel campo videoludico ha deciso di impegnarsi per diminuire il proprio impatto ambientale. Questa volta concentrandosi sugli imballaggi delle edizioni fisiche dei videogiochi prodotti.

L’azienda protagonista di questa nuova iniziativa è SEGA Europe. La sezione europea della famosa SEGA made in Japan. Quest’ultima ha deciso di far uscire sul mercato l’edizione: Total War Rome II – Enemy at the Gates Edition, in una confezione composta al 100% da cartone riciclato.


sega europe 1280x720 - La prima edizione fisica di un gioco al 100% riciclata e riciclabile: ringraziamo SEGA Europe

Al suo interno saranno presenti i 3 DLC, in tre differenti CD: Hannibal at the Gates, Imperator Augustus e Empire Divided. Tutti inseriti all’interno appunto, di scomparti creati con prodotto riciclato ed inoltre a sua volta, 100% riciclabile.

È infatti intuitivo arrivare alla conclusione di come una confezione di cartone sia ovviamente più semplice da smaltire, piuttosto che una composta completamente da plastica. Sappiamo come ormai questo materiale sia diventato il cancro del nostro pianeta.


Come se non bastasse poi, l’azienda ci ha tenuto a far sapere che anche l’inchiostro utilizzato per i disegni e le scritte sulla scatola e all’interno del manuale è del tutto vegetale. E ancora, il classico strato di cellophane che ricopre il prodotto è stato realizzato con del polietilene a bassa densità e riciclabile.

3630909 totalwar - La prima edizione fisica di un gioco al 100% riciclata e riciclabile: ringraziamo SEGA Europe

Ovviamente l’utilizzo di questi prodotti ha alzato il costo di fabbricazione, ma dall’altra ha diminuito le spese di spedizione verso i centri di vendita, poichè grazie alla sua composizione il prodotto finale risulta ora decisamente più leggero. Ergo, minor spese.
In ogni caso, direi che incentivare politiche per aiutare l’ambiente non ha decisamente prezzo. Ne varrà sempre e comunque la pena. Infatti l’azienda manterrà da ora in poi questa tipologia di produzione per ogni edizione fisica.

Il primo gioco ad aver subito questo nuovo trattamento è stato però in realtà l’ultimo Football Manager, sviluppato dalla Sports Interactive e pubblicato da SEGA Europe. Quest’ultimo è stato praticamente usato come “cavia”, ottenendo ottimi risultati. Ed è proprio da Miles Jacobson, direttore dello studio di produzione del gioco, che arriva la sfida ad altri studi videoludici e non nell’abbracciare l’utilizzo di materiale riciclabili: “Sto lanciando un guanto di sfida a TUTTE le altre compagnie di sviluppo che utilizzano la plastica per gli involucri dei loro Blu Ray, DVD e CD. Immaginate quanta plastica potremmo risparmiare, quante discariche potremmo evitare di creare e quanta meno plastica finirebbe negli oceani se tutti lo facessimo.”

miles jacobson - La prima edizione fisica di un gioco al 100% riciclata e riciclabile: ringraziamo SEGA Europe

Le parole di Miles fanno sicuramente riflettere, nella speranza che altri studi, compresa la gravità della situazione, inizino ad attuare politiche di questo genere. SEGA Europe per ora rimane un ottimo esempio da cui prendere spunto.


Le edizione fisiche, soprattutto quelle speciali, dei nostri giochi preferiti per noi hanno un valore decisamente importante, spesso addirittura emotivo. Per questo vogliamo un prodotto perfetto nella sua interezza e anche di bell’aspetto. E questo possiamo ottenerlo, come avete visto, anche senza l’utilizzo di materiali incredibilmente inquinanti. Così potremo avere un’edizione splendida, con un peso in meno sul cuore.

  Articolo precedente

Videogiochi

La nuova Nintendo Switch a tema Animal Crossing: New Horizons è proprio carina

Scritto da Luca Brajato

Articolo successivo  

Anime, Videogiochi

I Pokémon e il loro futuro nel mondo dell’ASMR

Scritto da Luca Brajato

Luca Brajato
Appassionato della psiche umana unisco questo mio interesse alle altre mie passioni: videogiochi, anime e manga. Sono uno scrittore in erba alla continua ricerca di ispirazione.

Send this to a friend