domenica, 9 Agosto 2020

Videogiochi

I miei ricordi con il Game Boy

Tutti i videogiocatori nati prima degli anni 2000 hanno avuto o usato un Game Boy, anche il sottoscritto.

Ma nessuno, tranne chi l’abbia posseduto, si ricorda l’esistenza di tale meraviglia.

Vi racconto una mia bella esperienza accaduta non tanto tempo fa. Un pomeriggio di qualche estate fa vennero da me dei miei cuginetti molto più piccoli (loro hanno adesso tra i 10 e i 12 anni, mentre io ne ho 26) e io ero alle prese con il mio bel Game Boy a giocare a The Legend of Zelda. Loro, incuriositi da cosa stessi facendo e da cosa avessi in mano, si sono avvicinati e hanno iniziato a guardarmi giocare. La cosa mi ha fatto molto sorridere all’epoca, talmente tanto che ancora adesso mi chiedono di vedere Zelda.


Se si pensa che con una CPU da 4.19 MHz, 8 kb di ram, una scheda video interna da 8 kb e con uno schermo grande come un tappo di una coca cola, riusciva e riesce tuttora a far divertire grandi e piccini, questo ti fa capire con quanta cura l’abbia realizzato Nintendo al tempo.

2eyxslz - I miei ricordi con il Game Boy

Tutto questo succede perché al tempo non si guardava la grafica super pompata, il multiplayer o le mega caratteristiche della console, ma si guardava solo e unicamente la storia e il potersi divertire giocando con esso e i suoi giochi. Bastava accenderlo e potevi essere trasportato dalla tua fantasia in un mondo lontano dove potevi essere il protagonista dei tuoi sogni, che fossero nei panni di un grande eroe o di un allenatore di Pokemon, oppure alle prese con mille salti per il regno dei funghi con il nostro idraulico preferito. Era pure magia a portata di mano ai nostri occhi ed a distanza di anni a volte, la nostalgia di quella spensieratezza ci sfiora ancora il cuore.


Però la cosa più divertente che riuscì a creare Nintendo per il Game Boy fu il Game Cable Link (quello che noi chiamavamo cavetto), il quale permetteva di connettere due o più console per poter giocare con i propri amici o contro di loro a titoli come F-1 Race, Pokemon Rosso/Blu/Giallo, Tetris e molti altri.

Mi ricordo ancora le estati passate al parchetto con i miei amici e i nostri Game Boy in cui ci scambiavamo i Pokemon o ci sfidavamo con delle battaglie Pokemon o quando ci passavamo il Game Boy con Super Mario per vedere chi riuscisse ad arrivare più lontano senza morire.

Duo gameboy 960x638 - I miei ricordi con il Game Boy

Dopo quegli anni felici, ebbi un momento di pazzia dove vendetti una buona parte della mia collezione per potermi comprare delle nuove console, si lo so ho fatto una grande cavolata, poiché nella mia collezione c’erano titoli come tutti i Pokemon, gli Zelda, Wario e Mario.

Ma poi, dopo i 18 anni, rinsavii e iniziai a cercare di ricomprare i giochi che avevo dato via e che mi avevano accompagnato nella mia infanzia.

La cosa più interessante è che non ero l’unico ad aver fatto tale follia e ad ora ho recuperato gran parte dei giochi del Game Boy che vendetti anni fa grazie a siti d’aste, mercatini, fiere e sui siti d’annunci.

Infatti, dato che il Game Boy ha ormai 30 anni di vita, ho visto dei prezzi strabilianti per alcune edizioni speciali, giochi e anche accessori. Non per niente su Subito.it c’è stata un’impennata di ricerche di titoli, console e accessori vari riguardante il Game Boy nell’ultimo periodo solo per il fatto che ormai sia diventato davvero bello poter ritornare bambino grazie ad esso.

TP8wba 960x600 - I miei ricordi con il Game Boy

Ovviamente se anche voi avete condiviso come me dei ricordi speciali con il vostro Game Boy, dobbiamo urlare a gran voce tanti auguri per i 30 anni Game Boy!!!!!

  Articolo precedente

Videogiochi

In arrivo un nuovo gioco da tavolo per un titolo di FromSoftware

Scritto da Gianmatteo Petteni

Articolo successivo  

Videogiochi

Finalmente su Kickstarter arriva Bloodborne: The Board Game

Scritto da Gianmatteo Petteni

Gianmatteo Petteni
Amante dei videogiochi e della tecnologia fin da bambino, cresce portando avanti le sue passioni, portandolo a studiare con serietà il mondo che sta dietro al montaggio video cinematografico e mettendo a disposizione la sua conoscenza a chi condivide con lui la passione dei videogiochi e del cinema

Send this to a friend