lunedì, 17 Febbraio 2020

Videogiochi

Una nuova pubblicità firmata PlayStation piena di “cuore” in onore di San Valentino

Cuori reali, letteralmente. Cuori umani, pulsanti. Non i soliti cuoricini smielati finti e rossi fatti di cioccolato. Pft, per carità.

Sony ha alle spalle una sequela di pubblicità che definirle interessanti è un’incredibile eufemismo. Alcuni spot realizzati per pubblicizzare le console prodotte raggiungono livelli di trip mentale e assurdità che raramente si sono visti sugli schermi.

Diciamo che l’eccentricità e l’unicità le facevano da padrone, rendendo il prodotto finale spesso poco chiaro alla comprensione. Secondo me neanche i pubblicitari responsabili a prodotto finito avevano compreso cosa avessero realmente prodotto. Diciamocelo, la vedo dura ricordarsi e capire le cose mentre si è sotto effetto di funghetti o erba. Perchè questa è l’unica spiegazione plausibile che riesco a trovare, vi giuro. Cioè Dante con i gironi dell’inferno spostati proprio che arrivano i pubblicitari PlayStation.


Nel caso non mi crediate o non conosciate queste antiche perle nascoste nel web, ecco alcuni mirabolanti esempi. Preparatevi ad un viaggio mentale mai provato prima.

Welcome to the Third Place“, una delle prime campagne pubblicitarie create per l’uscita di PS2. Sicuramente diventato emblema della strana inventiva e creatività firmata Sony.


Altro esempio particolare è la uno spot per la PS1, uscito nel 1999: “Mental Wealth” (Ricchezza mentale).

Su questo però, mi sono dovuto ricredere. Se infatti a primo acchito sembra solo un discorso insensato e un po’ da maniaca di una giovane ragazza, rivedendolo un paio di volte, in inglese e in italiano, mi sono reso conto che molto probabilmente, sotto una coltre di parole quasi senza senso, si nascondeva l’idea di accettazione ed esaltazione della diversità, di ciò che comunemente viene considerato “normale”. Che voglio dire, nel 99′ era un messaggio innovativo e ricco di coraggio.

Se siete curiosi di vedere altri spot, qui ne trovate una carrellata dei principali. Vi consiglio “Laughing Mouth” del 2003.

Tornando al tempo presente, la Sony nell’ultimo periodo ha sfornato pubblicità abbastanza basiche, in linea con il resto delle aziende. Niente di più così tanto intrippante come nel passato, purtroppo o per fortuna questo non ve lo so dire.

Recentemente però, a quanto pare, i vecchi pubblicitari responsabili sono tornati a fare visita all’azienda (scherzo, cioè, non lo so se è davvero successo, non penso), tirando fuori dal cilindro un nuovo spot ricco di gore, ansia, angoscia e quel pelino di WTF che non guasta mai.

Il titolo è: “Feel the Power of PlayStation” (Senti la potenza di PlayStation). I protagonisti sono alcuni soldati facenti parte di un’unità militare non meglio specificata, con il compito di esplorare un sistema fognario sotterraneo. Il problema sorge quando i militari trovano una zona piena zeppa di cuori umani pulsanti, attaccati a delle console PS4 PRO.

Che poi ad una certa se sentite solo l’audio sembra diventare un film porno, perchè tutti i versi di sorpresa e disgusto dei soldati alla vista dei cuori, sembrano più gemiti di gioia. Ma su questo dovremmo lamentarci con gli attori o forse era voluto, chi lo sà, ormai non mi sorprenderebbe più niente. Contando anche il fatto che secondo le parole dell’agenzia pubblicitaria Sony, lo spot è stato creato in onore di San Valentino, la festa degli innamorati, per donargli una nuova chiave di lettura. Fin troppo letterale forse.

Sul canale Youtube ufficiale di PlayStation Italia dove possiamo trovare il video, la descrizione di quest’ultimo ci rende tutto più chiaro (per quanto sia possibile): “La potenza di PS4 PRO vi farà battere il cuore“. Sì, sì, decisamente. Ma nella descrizione del video sul canale inglese, troviamo qualcosa di ancora meglio! “Feel more than love this Valentine’s.” Geni.


Io penso solo che vorrei tanto conoscere gli spacciatori dei pubblicitari PlayStation.

  Articolo precedente

Videogiochi

Volete acquistare un pezzo di storia videoludica? La console Nintendo PlayStation

Scritto da Luca Brajato

Articolo successivo  

Videogiochi

Il mondo dei videogiochi ci permette di comprendere al meglio la realtà? Un interessante paradosso.

Scritto da Luca Brajato

Luca Brajato
Appassionato della psiche umana unisco questo mio interesse alle altre mie passioni: videogiochi, anime e manga. Sono uno scrittore in erba alla continua ricerca di ispirazione.

Send this to a friend