martedì, 18 Giugno 2019

Videogiochi

Xbox fa l’asso pigliatutto, grazie alla mancanza di Sony

Ieri sera, presso il Microsoft Theater di Los Angeles, si è svolta la conferenza Xbox.

Ovviamente, questa conferenza, ha dato inizio a quest’edizione dell’E3 ed io, da buon videogiocatore, l’ho seguita in modo molto appassionato.

Guarda 🎮 E3 2019: tutti a bordo si va alla conferenza Microsoft Xbox 🚀 di Porto_Intergalattico su www.twitch.tv

Cosa ha annunciato la divisione Xbox? Molto, poiché durante la conferenza sono stati mostrati 60 nuovi giochi in uscita sulla piattaforma, di 14 in esclusiva per le piattaforme di casa Microsoft, come ad esempio il nuovo capitolo di Halo e di Gears of War.

Però, sin dall’inizio della live, la strategia di Xbox è stata chiara, perché più del 50% dei titoli mostrati, saranno inseriti nell’Xbox Game Pass fin dalla loro uscita. Per niente è stato finalmente mostrato l’Xbox Game Pass per PC, il quale è già disponibile per tutti i possessori di Windows 10 ver.1903, oltre ad essere compreso nel nuovo abbonamento Xbox Game Pass Ultimate. Quest’ultimo lo trovate in offerta a €1 per un mese sullo store Xbox o sul sito di Microsoft.

Conferenza Xbox E3 2019

Ma la conferenza non è stata solo rivolta all’annuncio dei videogiochi, poiché sono stati rivelati i due segreti di pulcinella, i quali sappiamo da mesi di cosa trattano.

Il primo segreto è il nuovo Xbox Elite Controller, che cambia completamente nell’aspetto e finalmente hanno inserito sta benedetta batteria ricaricabile, l’USB 3.1 e il Bluetooth. Ovvio dire che questi miglioramenti hanno portato il prezzo di questo magnifico controller a
€179,99. Quindi se siete possessori del precedente modello, come il sottoscritto, e volete comprare quello nuovo, dovrete attendere il 4 novembre o preordinarlo direttamente sul sito, oltre a usare un rene per pagarlo.

Mentre il secondo è la nuova Xbox con il nome in codice Scarlett, la quale sarà molto più potente dell’Xbox One X e sarà retrocompatibile con tutti i giochi di tutte le precedenti Xbox, sì proprio tutti. Però per poterla avere a casa dovremmo aspettare ancora più di un anno, perché uscirà durante le vacanze invernali del 2020. Questo implica che la vedremo fisicamente al prossimo E3.

Conferenza Xbox E3 2019

Adesso è il momento di tirare le conclusioni su questa conferenza e posso dire che Xbox puntando molto sui suoi abbonamenti sta facendo un ottimo lavoro, poichè sta cercando di stringere più partnership possibili per portare, anche al lancio, giochi sempre più recenti su questi. Oltre questo, Xbox ha spiegato che non gli interessa se giochiate su Xbox One o PC, poiché per loro l’importante e che giochiate con i loro prodotti, così facendo sta dimostrando che il marchio Xbox è legato a doppia mandata a Windows, quindi non è detto che nel futuro diventino una cosa sola.

Voi invece che ne pensate di questa conferenza? Siate liberi di commentare, ma senza insulti, poiché ognuno ha le sue idee e tali vanno rispettate, sia che siano giuste o sbagliate per voi.

  Articolo precedente

Videogiochi

Finalmente abbiamo una data d’uscita per Final Fantasy VII Remake

Scritto da Mirko Midili

Articolo successivo  

Videogiochi

Ma cosa cavolo ho appena visto? Ovvio, la conferenza Devolver Digital

Scritto da Luca Brajato

Gianmatteo Petteni
Amante dei videogiochi e della tecnologia fin da bambino, cresce portando avanti le sue passioni, portandolo a studiare con serietà il mondo che sta dietro al montaggio video cinematografico e mettendo a disposizione la sua conoscenza a chi condivide con lui la passione dei videogiochi e del cinema

Send this to a friend